Le linee guida per ripartire: niente proteste verso l'arbitro, né foto di squadra e ingresso dei bambini con i calciatori

21.05.2020 20:43 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Le linee guida per ripartire: niente proteste verso l'arbitro, né foto di squadra e ingresso dei bambini con i calciatori

La ripresa del campionato si fa sempre più concreta e, come scrive il Tempo è in lavorazione un documento contenente le linee guida per la ripartenza. Molte le curiosità, dall'addio a mascotte e catering al divieto di protestare verso l'arbitro. Verrà abolito il rito dell'ingresso dei bambini in campo, non ci saranno foto di squadra, né alcun gesto cerimoniale o stretta di mano. Ogni persona che entrerà allo stadio dovrà sottoporsi a controllo sanitario, lo staff medico dovrà indossare le mascherine e guanti monouso. Ogni calciatore dovrà bere dalla propria bottiglietta e le docce dovranno essere fatte singolarmente . Vietate vasche del ghiaccio e idromassaggio e obbligatorio l'uso dei guanti per le attrezzature.
Limitazioni anche per giornalisti e tv, le sale stampa rimarrano chiuse, ogni assembramento dovrà essere evitato e verrano istituiti percorsi che siano il più brevi possibile per muoversi nello stadio.
Infine non ci saranno raduni alla viglia della partità, né verifica dei tesserini all'appello delle squadre.