Diamanti: "Quando Moratti mi chiamò dopo il gol alla Roma"

30.11.2023 16:27 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Diamanti: "Quando Moratti mi chiamò dopo il gol alla Roma"
Vocegiallorossa.it

Intervistato da Radio Serie A, Alessandro Diamanti ha parlato di un episodio relativo a un gol che con il Livorno segnò contro la Roma nell'aprile del 2008, fermando la rincorsa dei giallorossi verso il primo posto dell'Inter: «Dopo un Roma-Livorno, in cui segnai un gran gol su punizione, mi chiamò Moratti. Ero in pullman a fianco a Galante, che a un certo punto mi disse: "Alino, c'è il presidente Moratti che ti vuole parlare!. Pensavo fosse uno scherzo e gli risposi: "Dai, smettila".

Allora presi il telefono e dissi: "Sii, Moratti?" e invece era davvero lui che mi disse: "Grande gol, gran sinistro. Ci hai dato una grande mano". Lui stravedeva per me e in quegli anni fece di tutto per portarmi all'Inter, ma quando arrivò Mourinho e gli fecero il mio nome, lui rispose: "Chi?" e poi presero Sneijder".