Roma-Hellas Verona 3-1 - Top & Flop

01.02.2021 21:45 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Roma-Hellas Verona 3-1 - Top & Flop
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

TOP 

3-0 SENZA TAVOLINO IN 45' - Chissà se in settimana il fatto della gara d'andata persa 3-0 a tavolino sia servita a caricare la squadra, fatto sta che, senza bomber Tavolino, la Roma con Mancini, Mkhitaryan e Borja Mayoral, in appena un tempo, in un certo senso, si è rifatta. 

+3 E VITTORIA CONTRO UNA "GRANDE" - Prima giornata del girone di ritorno e prima vittoria contro una squadra della prima metà della classifica. Una vittoria che porta a +3 il confronto punti tra i due gironi. Una vittoria importante per rimanere sul treno che porta alla Champions, viste le vittorie di tutte le pretendenti, tranne l'Atalanta. 

UBI MAYORAL, MINOR CESSAT - Sesto gol in Serie A in 14 partite, 489' a cui aggiungere le 3 reti in Europa League e i 4 assist totali. Anche oggi mette il suo zampino in tutte e tre le reti giallorosse. In attesa di capire quale sarà il furo romanista di Edin Dzeko. 

BUTTACE I GUANTI - Dopo un bel pallone lavorato da Mayoral che ha fatto sì da far uscire Silvestri dalla propria porta, ci ha pensato Mhitaryan a tirare fuori il coniglio dal cilindro e beffare tutti: spettatori, difensori del Verona e lo stesso estremo difensore, trovando una difficile traiettoria sul primo palo, quando ci si aspettava il tiro a giro sul secondo. 

QUELLI CHE ERANO MANCATI LA SCORSA STAGIONE - Arrivato dall'Atalanta con la nomea di difensore goleador, nella scorsa stagione si è fermato a 1 gol segnato. Una caratteristica che ovviamente è un plus per Gianluca Mancini, nell'ambito di una valutazione completa. A gennaio ha già triplicato il suo score in giallorosso, puntando il record di marcature (5) stabilito in Serie A nella stagione 2018-19. 

FLOP 

UNA PARTITA ALLA VOLTA, MA PESERÀ - La vittoria contro l'Hellas Verona porta 3 punti in saccoccia alla Roma. La squadra deve pensare a una gara alla volta, senza andare oltre a quelli che sono i 90' da giocare. Lo stesso pensiero di capitan Pellegrini, uno dei 3 in votazione per #IlMiglioreVG, anche se la sua ammonizione, in diffida, lo vedrà squalificato nella prossima gara contro la Juventus. 

WHAT'S WRONG CHRIS? - Stagione travagliata dal punto di vista degli infortuni per Chris Smalling. Arrivato alla quarta giornata, di Serie A, sono 9 le partite saltate per infortunio, e soltanto 9 partite in cui è riuscito a stare in campo tutti e 90 i minuti. Contro l'Hellas Verona la sua gara dura appena 11'. Probabilmente pesa il fatto di non aver fatto la preparazione con la Roma, essendo fuori rosa allo United. 

PRIMA LO VEDO, POI LO MOLLO - Mancini nel bene e nel male. Sul gol di Colley, prima si gira per vedere dove sia il giocatore dell'Hellas, poi quando parte il cross, se lo dimentica a centro area, facendosi scavalcare dal cross dalla destra. Un errore di valutazione e posizione che regala la marcatura alla squadra di Juric.