Giocarsi la Champions da calcio piazzato

01.06.2020 09:00 di Ludovica De Angelis Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Giocarsi la Champions da calcio piazzato

Alla ripresa della Serie A, i ritmi di gioco saranno inevitabilmente più lenti. In particolar modo per via delle partite che dovranno giocarsi ogni tre giorni e il caldo estivo. Ma non è per forza un male. Come riporta Il Messaggero, infatti, una delle caratteristiche della Roma sono proprio i gol da palla inattiva. La squadra giallorossa è andata a segno da calcio piazzato già 17 volte su 51 reti complessive. Sono tre le punizioni dirette segnate da Kolarov, 5 i calci di rigore realizzati dal terzino serbo, Veretout e Perotti, 6 le reti scaturite da calci d’angolo e una (Mkhitaryan) a seguito di un cross di una punizione calciata sempre dal terzino. Merito di ottimi calciatori di punizioni e grandi colpitori di testa (Zaniolo, Mancini, Smalling, Fazio)di cui Fonseca dovrà approfittare per questo finale di stagione.