Di Livio: "Il calcio non dovrebbe ripartire secondo me. Fonseca ha una grande squadra per il futuro"

30.04.2020 09:06 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Di Livio: "Il calcio non dovrebbe ripartire secondo me. Fonseca ha una grande squadra per il futuro"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Angelo Di Livio, ex centrocampista cresciuto nelle giovanili della Roma, è stato intervistato da Il Corriere della Sera. Ecco uno stralcio delle sue parole:

È d'accordo con la ripartenza della Serie A?
"Il calcio non dovrebbe ripartire, ma se lo farà la Roma può stare tranquilla: ha un grande allenatore, Paulo Fonseca, e una grande squadra per il futuro. Chi si prenderà la responsabilità di rimandare una squadra in campo? Ci saranno mille controlli, ma il calcio è uno sport che prevede il contatto fisico”.

Perché, allora, i presidenti della serie A vogliono ricominciare? 
“Il calcio è mosso da interessi economici. Oggi, però, siamo di fronte ad una realtà pericolosa per tutti. I contagi sono ancora alti. Se dopo la ripresa qualche calciatore dovesse essere positivo annulleranno il campionato? Sarà impossibile preparare la partita nel modo giusto“.

Se si dovesse ripartire, che campionato sarà? 
“Ci saranno tanti infortuni, si giocherà ogni tre giorni. Si finirà tardissimo, con il rischio di compromettere anche la prossima stagione. Se fossi ancora calciatore sarei preoccupato, mi piacerebbe sentire la loro opinione“.

Il quarto posto sarebbe alla portata di questa Roma? 
“La differenza con l’Atalanta è tanta. Punterei sulla prossima stagione, con Zaniolo e Pellegrini che devono prendersi più responsabilità“.