AIAC, Ulivieri: "Se gli scienziati diranno che si potrà riprendere, è giusto non tirarsi indietro"

12.04.2020 09:40 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
AIAC, Ulivieri: "Se gli scienziati diranno che si potrà riprendere, è giusto non tirarsi indietro"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Renzo Ulivieri, presidente dell'AssoAllenatori italiana, ha rilasciato un'intervista a Il Mattino.

Si potrà riprendere?
"Se gli scienziati, le autorità sanitarie, diranno che si potrà tornare ad allenarsi, è giusto che nessuno si tiri indietro. Capisco la preoccupazione, capisco tutto, leggo dei timori di molti: ma se si seguiranno le indicazioni dei medici, sarà possibile riprendere la stagione. E per la gente vedere le partite sarà una gioia, anche per tutto quello che sta ancora passando. Se ci sono le condizioni per riprendere, il calcio deve riprendere. Anche per un questione psicologica o sociale. Ed è il prezzo che deve pagare per la sua popolarità. Ed è un bene che si continui a sperare che la Serie A possa tornare…"

Se spuntasse fuori a maggio un altro positivo?
"Mi pare che le condizioni siano rigide in caso di ripresa degli allenamenti: bisogna vivere blindati in un centro tecnico, tra attenzioni di ogni tipo anche in famiglia. In queste condizioni, difficile possano esserci altri contagi".