Pinzolo, Cereghini: "Azioni legali verso la Roma? Deciderà l'ente turistico. Per il futuro valuteremo"

26.06.2019 12:21 di Enrico De Lellis   Vedi letture
Pinzolo, Cereghini: "Azioni legali verso la Roma? Deciderà l'ente turistico. Per il futuro valuteremo"

La Roma ha annullato il ritiro a Pinzolo. Fienga, attraverso un comunicato, ha espresso tutto il suo rammarico per la decisione presa, porgendo le scuse ai tifosi e alla cittadina che avrebbe dovuto ospitare la squadra giallorossa. Il Sindaco del comune trentino, Michele Cereghini, è intervenuto ai microfoni di Rete Sport: "Mattinata difficile, il contratto è stato firmato con la nostra organizzazione turistica da poco e avevamo estrema sicurezza dell'arrivo della Roma in Val Rendena. Eravamo tranquilli fino a ieri sera. La difficoltà del territorio ora è immensa, non si tratta soltanto di pagare delle penali per quanto ci riguarda. La Roma ci ha chiesto la disponibilità ad ospitarla all'ultimo minuto, abbiamo lavorato tantissimo per avere i giallorossi qui. Azioni da parte nostra verso la Roma? Sarà l'ente turistico a valutare. Le aspettative del territorio erano ben altre, non parliamo solo di penali. Anche i tifosi romani che si erano impegnati già per seguire la squadra saranno molto delusi. La mia amarezza è estremamente alta, le altre scelte della Roma non ci riguardano. Posticipare il ritiro? Non ce ne sarebbero i tempi, abbiamo già fatto i miracoli per garantire alla società la nostra ospitalità. Dico ai tifosi romani che volessero visitare comunque la Val Rendena che saremo pronti ad accoglierli e sarebbero i benvenuti. La nostra delusione riguarda solo la Roma come società. Futuro ancora con Roma? Presto per dirlo, valuteremo. Questo episodio ci dovrà far riflettere per avere delle certezze maggiori. Non è solo la serietà del ritiro, ma anche nostra che ospitiamo di tifosi: siamo noi a promuovere l'evento".