Nel mirino... la scheda di Neymar!

12.04.2011 18:23 di Daniele Maria Guarino   vedi letture
Nel mirino... la scheda di Neymar!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tra i tanti nomi accostati di recente alla Roma, oggi ci occupiamo dell'attaccante del Santos, Neymar.

Brasiliano, Attaccante classe 1992 nato a Mogi das Cruzes. A soli 19 anni vanta già 119 presenze e 60 goal tra campionato, coppe nazionali, coppe internazionali e campionati statali con la maglietta del Santos. Scovato dagli osservatori del Santos in una squadra di calcetto di Sao Vicente, fa parte delle giovanili bianconere dalla tenera età di 11 anni. Fa il suo esordio il 7 Marzo del 2009 contro l’Oeste (campionato paulista) 8 giorni dopo mette a segno la sua prima rete contro il Mogi Morim. Grazie alle sue buone prestazioni viene eletto nel 2009, rivelazione del campionato paulista (perso dal Santos in finale contro il Corinthians). Nel 2010 grazie anche alle sue eccellenti prestazioni, il Santos mette in bacheca il campionato paulista e per la prima volta nella sua storia la coppa nazionale. Neymar vincerà il titolo di capocannoniere della coppa brasiliana e verrà eletto miglior giocatore del campionato paulista. Fa il suo esordio in nazionale il 10 Agosto del 2010, contro gli Stati Uniti, mettendo a segno una rete su colpo di testa. Il 27 Marzo del 2011 realizza una doppietta contro la Scozia a Londra.


PREZZO: difficile da valutare, sicuramente non sarà venduto a meno di 20 milioni di Euro, probabilmente si scatenerà un'asta tra i club più importanti del mondo.


SCADENZA CONTRATTO: agosto 2015


PROCURATORE: KickUnit che in Italia gestisce Pandev, Zuniga e Felipe.


PRO: è un talento immenso, un giocatore straordinario destinato ad una grandissima carriera. Ambidestro(destro naturale)letale nel dribbling, velocissimo, è dotato di una progressione spaventosa, ottimo senso del goal, eccellente su calcio di punizione, nonostante l’altezza 1,74 cm è più che discreto anche nel colpo di testa. Può giocare in tutti i ruoli offensivi. In una sola parola FENOMENO.


CONTRO: il carattere. Coccolato e viziato dalla dirigenza del suo club, Neymar ha avuto non pochi contrasti con l’allenatore Dorival Junior, contrasti culminati con il licenziamento del tecnico da parte del presidente. Dai suoi avversari viene spesso accusato di avere un atteggiamento da spaccone in campo. Il tutto può essere legato alla giovane età, anche perché è difficile rimanere umili a 17 anni, quando Pelè in persona ti segnala come suo erede.


CONCLUSIONI: Neymar non è solo il futuro ma anche il presente del calcio. Per prenderlo ci vogliono soldi e blasone. Mettiamola così, se la nuova dirigenza della Roma avrà a disposizione i mezzi finanziari per mandare in porto questa trattativa, avremo fatto tombola o, per dirla all’americana, bingo.


SQUADRE INTERESSATE: si farebbe prima a scrivere quelle non interessate.