La Roma in Nazionale - Italia-Argentina 1-2: De Rossi inizia bene ma poi si perde, in ombra Osvaldo e Lamela. Male Florenzi nella ripresa. FOTO!

Dall'inviato Gabriele Chiocchio
14.08.2013 22:50 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
La Roma in Nazionale - Italia-Argentina 1-2: De Rossi inizia bene ma poi si perde, in ombra Osvaldo e Lamela. Male Florenzi nella ripresa. FOTO!
© foto di Gabriele Chiocchio

Prestazione opaca quella offerta dall'Italia nell'amichevole di questa sera contro l'Argentina, persa dagli azzurri per 2-1. Gli uomini di Prandelli hanno subito per quasi tutto il match l'iniziativa dell'unidici di Sabella, rendendosi pericolosi solo verso la fine dei due tempi di gioco. Le reti ospiti portano la firma di Higuain - che ha sfruttato un errore di impostazione di Daniele De Rossi - e Banega, mentre il gol della bandiera per i padroni di casa è stato realizzato da Insigne, il quale ha offerto una grande prova pur giocando solo uno spezzone del match.
Non troppo positiva nemmeno la serata dei romanisti in campo: De Rossi, schierato come difensore centrale, a fronte di un ottimo avvio di gara è andato in calando nel corso del match, commettendo l'errore sul gol di Higuain e penalizzato dalla brutta serata di tutto il pacchetto arretrato degli azzurri. Pochi palloni giocabili, poi, per Lamela ed Osvaldo. El Coco - sostituito al termine del primo tempo - è stato forse rallentato dalla posizione di esterno sinistro offidatagli da Sabella, che non gli ha permesso di sfruttare le sue doti per accentrarsi dalla destra e liberare il suo sinistro a giro. L'Italoargentino è stato troppo statico in alcuni frangenti ma è stato adeguatamente assistito dai compagni. Davvero pochi i palloni giocabili per il centravanti, che non è stato preciso nelle rare occasioni avute.
Assai negativa, invece, la performance di Alessandro Florenzi, subentrato all'inizio della ripresa. Il numero 24 romanista ha fatto vedere davvero poco, commettendo pesanti errori in fase di impostazione e non offrendo il solito dinamismo che gli ha fatto guadagnare molti estimatori nella Roma e non. Solo un'amichevole d'agosto, certo, ma tra dieci giorni si inzierà a fare sul serio e servirà ben altro per affrontare in modo adeguato i primi impegni stagionali.

ITALIA (4-3-2-1): Buffon (54' Marchetti); Maggio (71' Cerci), De Rossi, Chiellini, Antonelli; Montolivo (46' Florenzi), Verratti, Marchisio (46' Aquilani); Candreva (46' Insigne), Giaccherini (54' Diamanti); Osvaldo.
A disp.: Sirigu, Astori, Bonucci, Ranocchia, De Silvestri, Pirlo, Gilardino, El Shaarawy.
All.: Cesare Prandelli.






ARGENTINA (4-4-2): Andujar; Campagnaro, Garay (71' Coloccini), F. Fernandez, Basanta; Di Maria (81' Alvarez), Mascherano (75' Rodriguez), Biglia, Lamela (46' Banega); Palacio (88' A. Fernandez), Higuain (60' Lavezzi).
A disp.: Romero, Ustari, Zabaleta, Ansaldi, Cerro.
All.: Alejandro Sabella.





Arbitro: Wolfang Stark (Germania).
Assistenti: Jan Hendrik Salver (Germania) - Mike Pickel (Germania).
IV Ufficiale: Paolo Valeri (Italia).

Ammoniti: Campagnaro (Argentina).
Marcatori: 20' Higuain, 49' Banega, 76' Insigne.

PREPARTITA

20.25 - Durante il riscaldamento piccola ovazione dei tifosi presenti per De Rossi, Osvaldo e Lamela.

Il riscaldamento degli azzurri
© foto di Gabriele Chiocchio
Il riscaldamento dell'Argentina
© foto di Gabriele Chiocchio
Le due squadre al centro del campo
© foto di Gabriele Chiocchio
Il riscaldamento dell'Argentina
© foto di Gabriele Chiocchio
Il riscaldamento degli azzurri
© foto di Gabriele Chiocchio
Il calcio d'inizio
© foto di Gabriele Chiocchio