La Roma in Nazionale - Francia-Italia 3-1 - Pellegrini in campo 63', Florenzi dentro dal 73'

02.06.2018 08:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
La Roma in Nazionale - Francia-Italia 3-1 - Pellegrini in campo 63', Florenzi dentro dal 73'
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nell’amichevole di lusso all’Allianz Riviera di Nizza, l’Italia incappa nella prima sconfitta del nuovo corso di Roberto Mancini, superata dalla Francia per 3-1.

Il match inizia subito male per gli azzurri, sotto già dopo 8’ per il gol di Umtiti, bravo a correggere in porta una respinta in area di rigore di Sirigu su tiro di Mbappé, lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia italiana. La rete scuote l’Italia, che reagisce immediatamente arrivando alla conclusione con Balotelli, forse troppo egoista nel decidere di non servire Pellegrini, che si era liberato per tirare da posizione più agevole. Al 20’, però, i padroni di casa vanno vicini al raddoppio con Kanté, il cui tiro dai 30 metri si stampa sul palo con Sirigu battuto. Nell’azione successiva, i Bleus sfiorano ancora il secondo gol sfruttando una sfortunata carambola Sirigu-Caldara, con il difensore dell’Atalanta lesto a evitare l’autorete. La Francia non demorde e continua ad attaccare, sfruttando il difficile momento degli azzurri, che rischiano di capitolare al 25’ con Mbappé, il cui tiro a giro esce di poco a lato. Passano pochi secondi e Mandragora atterra in area Hernandez: l’arbitro Taylor assegna il rigore e lo conferma dopo il consulto con il VAR. Sul dischetto si presenta Griezmann che, di potenza e precisione, realizza il penalty e porta i suoi sul 2-0. A sorpresa, però, gli azzurri tornano in partita al 34’: sugli sviluppi di una potente punizione battuta da Balotelli, Lloris respinge il pallone proprio sui piedi di capitan Bonucci che, a un passo dalla porta avversaria, accorcia le distanze.

La ripresa inizia con tante emozioni in pochi istanti: gli azzurri si fanno vedere ancora con Bonucci e Balotelli ma la Francia, in contropiede, colpisce una traversa con Dembelé, dopo aver sontuosamente dribblato due avversari. Poco dopo, è Tolisso a mettere i brividi all’Italia con un potente tiro da fuori area, che esce di poco a lato. Al 63’, la Francia si porta sul 3-1 grazie a una splendida conclusione sotto l’incrocio proprio di Dembelé, che può gioire dopo il montante colpito in precedenza. Al 69’ prova a farsi notare il neo-entrato Cristante: imbeccato da un cross di Chiesa, l’atalantino colpisce al volo spedendo il pallone fuori alla destra di Lloris. Nel finale, Sirigu su supera su Thauvin.

Schierato mezzala destra con Jorginho e Mandragora a completare il centrocampo, nel corso del primo tempo, il giallorosso Lorenzo Pellegrini, così come i suoi compagni di reparto, è andato in difficoltà per la qualità mostrata dai francesi, tra i candidati per la vittoria iridata. Il numero 16 azzurro si è fatto vedere molto poco in zona d’attacco, con nessun inserimento degno di nota in area, limitandosi a fermare i suoi avversari il più delle volte con le cattive, venendo giustamente ammonito al 43’ per un intervento da dietro su Dembelé. Nella ripresa, Pellegrini si fa notare per un bell’assist in profondità per Chiesa, la cui conclusione viene respinta da Lloris: sarà il suo unico acuto prima dell’ingresso di Cristante al suo posto al 63’.

Partito dalla panchina, l’altro giallorosso impegnato Alessandro Florenzi è stato gettato nella mischia dal CT Mancini al 73’ al posto di D’Ambrosio, andando a occupare dunque il ruolo di terzino destro. Nel poco tempo a disposizione, il numero 24 capitolino ha provato a rendersi pericoloso con i suoi cross, spostandosi poi nel tridente d’attacco all’88’ in seguito all’entrata in campo di Zappacosta al posto di Chiesa.

 

FRANCIA-ITALIA 3-1 (8' Umtiti, 29' rig. Griezmann, 34' Bonucci, 63' Dembelé)

 

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Rami, Umtiti, Hernandez (60' Mendy); Tolisso (76' Matuidi), Pogba (85' N'Zonzi), Kanté; Mbappé (83' Thauvin), Griezmann (76' Giroud), Dembelé (70' Lemar).
A disp.: Areola, Mandanda, Kimpembe, Sidibé, Varane, Fekir.
CT: Didier Deschamps

 

 

ITALIA (4-3-3): Sirigu; D'Ambrosio (73' Florenzi), Bonucci, Caldara, De Sciglio; Pellegrini (63' Cristante), Jorginho (78' Bonaventura), Mandragora; Berardi (73' Insigne), Balotelli (85' Belotti), Chiesa (87' Zappacosta).
A disp.: Donnarumma, Perin, Rugani, Romagnoli, Criscito, Baselli, Politano.
CT: Roberto Mancini

 

 

 

Arbitri: Anthony Taylor (ENG)
Assistenti: Lee Betts (ENG) - Adam Nunn (ENG)
Quarto Ufficiale: Craig Pawson (ENG)

Ammonizioni: Pellegrini (ITA)