Italia, De Rossi: "Scetticismo normale quando lasci a casa giocatori come Rossi o Destro"

15.06.2014 03:15 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: Rai Sport, tuttomercatoweb.com
Italia, De Rossi: "Scetticismo normale quando lasci a casa giocatori come Rossi o Destro"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Daniele De Rossi, mastino a centrocampo e valido aiuto per la difesa, ha commentato la vittoria dell'Italia ai microfoni di Rai Sport: "L'esordio è sempre difficile, soprattutto quanto giochi contro una squadra forte come l'Inghilterra. Fare risultato positivo, alla luce della sconfitta dell'Uruguay, era importantissimo. L'infortunio di Buffon? È sempre difficile quando perdi un giocatore, soprattutto un simbolo come lui. Vincere con Sirigu in porta è stata una soddisfazione doppia. Darmian e Verratti hanno giocato benissimo. Si sono rivelati tutti all'altezza, abbiamo portato in Brasile un grande gruppo. Il duello con Rooney? È stato corretto, lui è abituato a giocare in Inghilterra. Il CT spesso ha avuto ragione, i risultati sono sempre stati positivi.

Lo scetticismo in Italia è normale, soprattutto quando lasci a casa giocatori forti come Rossi o Destro. Una qualità di questa squadra? Il carattere. È stato difficilissimo giocare con questo caldo e questa umidità. È stata una bella partita, anche con questo clima torrido. Nel primo tempo abbiamo tenuto il pallino del gioco, abbiamo sviluppato il gioco trovando Marchisio e Candreva fra gli spazi. Il CT era ovviamente teso, anche perché era il primo Mondiale anche per lui. L'entusiasmo potrà darci una mano per smaltire la fatica. Adesso puntiamo a vincere la prossima partita: se vinciamo con la Costa Rica sarà un bel passo in avanti per il passaggio del turno", le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com.