La Roma in Nazionale - Nigeria-Costa d'Avorio 1-2 - Les Elephants campioni d'Africa. Ndicka sontuoso

12.02.2024 08:02 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Campanella
La Roma in Nazionale - Nigeria-Costa d'Avorio 1-2 - Les Elephants campioni d'Africa. Ndicka sontuoso
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

È arrivato il giorno che tutto il continente aspetta da anni: alle 21:00, Nigeria e Costa d'Avorio si sono affrontate ieri nell'attesissima finale di Coppa d'Africa

Il primo tempo si apre da subito con il dominio del gioco da parte della Costa d'Avorio, che può contare su un intero stadio alle proprie spalle. La prima occasione arriva dagli sviluppi di un calcio d'angolo con un colpo di testa di Evan Ndicka, che diventa involontariamente un assist per Gradel, la cui girata però si stampa sull'esterno della rete dando solo l'illusione ottica del gol. Ben più grossa occasione per Les Elephants arriva poco dopo con un tiro dalla sinistra di Adingra, ben respinto da Nwabili. Nonostante queste premesse, a passare in vantaggio è incredibilmente la Nigeria, con un poco marcato Troost-Ekong che impatta benissimo di testa da situazione di corner, al minuto 38. Si chiude con l'amaro in bocca il primo tempo per la Costa d'Avorio.

Il secondo tempo presenta una Nigeria che vuole controllare il risultato, mentre la Costa d'Avorio è consapevole che deve essere più concreta sottoporta. Il pareggio arriva al minuto 63 sempre da calcio d'angolo, in cui Franck Kessie riesce a spedire il pallone in rete di testa.  Da questo momento in poi, la nazionale di Emerse Faé cresce di minuto in minuto, trovando il gol della rimonta all'81': Haller riesce ad addomesticare in area di rigore, un cross di Adingra e battere Nwabili. Dopo 7 minuti di recupero, arriva il tanto atteso triplice fischio

La Costa d'Avorio è Campione d'Africa. Dopo un percorso assurdo nella competizione con tanto di cambio CT in corso, Les Elephants conquistano la coppa davanti al proprio pubblico vincendo meritatamente la finale contro la Nigeria.

EVAN NDICKA - Il difensore della Roma viene scelto tra i titolari dal proprio CT, restando in campo per l'intera gara. Ndicka gioca una partita superba, in cui annulla o quasi Victor Osimhen: l'attaccante del Napoli, infatti, viene marcato strettissimo dal centrale che gli fa perdere letteralmente la testa. I due, infatti, vanno al faccia a faccia nel corso del primo tempo dopo vari duelli fisici vinti sempre dal romanista. Ndicka, inoltre, comanda con una personalità da condottiero non solo il proprio reparto, ma l'intera squadra nei minuti finale per non concedere alla Nigeria il gol del pareggio. Questa prestazione e questo traguardo sarà sicuramente un'ottima notizia per Daniele De Rossi, che ritroverà il suo difensore nelle prossime ore

NIGERIA-COSTA D'AVORIO 1-2 (38' Troost-Ekong, 63' Kessie, 81' Haller)

NIGERIA (3-4-2-1): Nwabili; Bassey, Troost-Ekong, Ajayi; Aina, Onyeka (50' Moffi), Iwobi (79' Yusuf), Zaidu (86' Aribo); Chuckwueze (56' Simon), Lookman (79' Iheanacho), Osimhen
A disp.: Osayasi-Samuel, Awaziem, Musa, Omerou, Onuachu, Onyedika, Uzoho. 
CT: José Pereiro

COSTA D'AVORIO (4-3-3): Fofana; Aurirer (70' Singo), Kossounou, Ndicka, Konan; Kessie, Seri, Fofana (89' Sangare I); Gradel (70' Diakite), Haller (89' Krasso), Adingra
A disp.: Amani, Bamba, Boga, Diallo, Diomande, Kouame, Pepe, Sangare.
CT: Emerse Faé

Ammonizioni: Nwabili (N), Aurier (C), Fofana (C), Aina (N), Fofana (C)
Espulsioni: