Roma-Ludogorets 3-1 - La moviola: netti i due rigori per i giallorossi, il VAR cancella il pari dei bulgari e pesca un'espulsione

04.11.2022 13:15 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Roma-Ludogorets 3-1 - La moviola: netti i due rigori per i giallorossi, il VAR cancella il pari dei bulgari e pesca un'espulsione

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

89' - Verdon cammina su Zalewski rifilandogli una scarpata sul collo: l'arbitro non lo vede, ma il VAR lo richiama e arriva il cartellino rosso.

77' - La Roma protesta in occasione del gol del possibile 2-2 di Nonato per una manata di Rick a Ibanez a inizio azione: il VAR richiama l'arbitro che dopo l'on field review annulla e ammonisce il 73 del Ludogorets. 

73' - Dubbi su un fuorigioco fischiato a Zaniolo poco oltre la linea mediana.

63' - Verdon con l'anca su Zaniolo senza alcun motivo: il 22 cade per terra e si prende il giusto secondo rigore della serata. C'è un check sulla posizione del 22, che però era in gioco.

62' - Duro fallo di Tekpetey su Ibanez, giusto il giallo.

55' - Netto il rigore per fallo di Cicinho su Zaniolo.

49' - Giusto il giallo a Volpato per una spinta da dietro su Piotrowski.

48' - La Roma chiede un fallo di mano di Nedyalkov in area di rigore, ma il 3 del Ludogorets la prende con il fianco.

PRIMO TEMPO

15' - Giusto il giallo a Cicinho, saltato netto da Belotti, che entra da dietro in scivolata da dietro sul suo avversario.

9' - Poteva starci un giallo a Nedyalkov, che stende Belotti da dietro senza poter giocare il pallone e interrompendo una promettente azione offensiva dei giallorossi.