Roma-Inter 2-2 - La moviola: gol di Spinazzola viziato da un fallo, Di Bello non cambia la sua decisione dopo la review. Netto il rigore nerazzurro

20.07.2020 08:05 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Roma-Inter 2-2 - La moviola: gol di Spinazzola viziato da un fallo, Di Bello non cambia la sua decisione dopo la review. Netto il rigore nerazzurro

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

86' - Rigore netto per l'Inter, Spinazzola sposta il pallone col sinistro e calcia il ginocchio di Moses col destro.

83' - Braccio attaccato al corpo per Kolarov sul cross del suo avversario, non c'è punizione per l'Inter.

72' - L'Inter chiede una punizione per un presunto fallo di mano di Ibanez su un piazzato di Eriksen, ma il difensore della Roma tocca con la coscia.

62' - Barella si ferma in tempo e non completa l'entrata dura su Veretout: sarebbe stato secondo giallo ed espulsione.

54' - Il primo assistente di Di Bello alza la bandierina sul lancio per Lautaro che batte Pau Lopez: decisione corretta, confermata dalla sala VAR.

PRIMO TEMPO

45'+1' - L'azione del gol dell'1-1 di Spinazzola inizia con un contatto tra Kolarov e Lautaro Martinez, con il serbo che col suo piede mancino sposta il piede del suo avversario che finisce a terra: non è fallo per Di Bello, che dopo VAR review conferma la sua decisione, sbagliando.

40' - De Vrij interviene col gomito alto su Ibanez, che si scontra con Pau Lopez e resta a terra: nulla per l'arbitro, che interrompe il gioco per l'infortunio del difensore ma riprende con una sua rimessa anziché con il corretto calcio di punizione per la Roma.

37' - Ovviamente casuale il pestone che Diawara rifila al volto di Gagliardini, a terra per un precedente intervento falloso di Veretout dopo il quale non si è giocata la punizione per l'applicazione del vantaggio.

34' - Manca una punizione per la Roma sul lato corto destro dell'area di rigore per una trattenuta di Young su Bruno Peres.

22' - Corretta l'ammonizione inflitta a Barella per un duro fallo su Mkhitaryan al limite dell'area di rigore.

14' - L'angolo da cui arriva la rete del vantaggio di de Vrij scaturisce da un'azione avviata con un cambio di campo per Candreva, in posizione dubbia.