Roma-Feyenoord 5-3 d.t.r. - La moviola - Manca un rigore su El Shaarawy, non c'è quello su Llorente

22.02.2024 22:59 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Roma-Feyenoord 5-3 d.t.r. - La moviola - Manca un rigore su El Shaarawy, non c'è quello su Llorente
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO EMPO SUPPLEMENTARE

118' - Manata di Geertruida su Angelino, manca un giallo.

107' - Fallo a centrocampo di Wieffer che allarga il braccio su Paredes: giusto il giallo.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

-

SECONDO TEMPO

89' - Timber atterra Dybala a centrocampo, giallo giusto per il centrocampista del Feyenoord.

60' - Appena entrato, Zerrouki atterra Dybala da dietro ma Manzano non assegna un chiaro giallo.

56' - Beelen colpisce El Shaarawy con la gamba alta in area di rigore: il sig. Manzano non concede il penalty e il VAR non lo richiama. Manca un rigore per la Roma.

54' - Fallo da dietro di Hartman su Dybala, punizione per la Roma ma l'arbitro non ammonisce il calciatore del Feyenoord: restano dei dubbi.

PRIMO TEMPO

44' - Spallata di Timber in area di rigore su Mancini, troppo poco per concedere il penalty alla Roma.

27' - Duro intervento di Geertruida simile a quello di Paredes in precedenza su Pellegrini: giusto il giallo per il calciatore del Feyenoord.

26' - Contrasto a centrocampo con il piede alto di Paredes su Wieffer, giusto il giallo per il centrocampista giallorosso.

9' - Altre proteste da parte della Roma per un contatto tra Stengs e Llorente in area di rigore del Feyenoord: non ci sono gli estremi per il penalty, decisione corretta.

5' - Proteste da parte della Roma per un presunto tocco di braccio di Gimenez in occasione del vantaggio del Feyenoord. Il gol, però, è regolare perché il messicano tocca il pallone con la spalla.