Roma-Chievo - La moviola: manca un calcio di punizione alla Roma, nessun rigore per il Chievo

16.09.2018 12:29 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:   articolo letto 7666 volte
© foto di Federico De Luca
Roma-Chievo - La moviola: manca un calcio di punizione alla Roma, nessun rigore per il Chievo

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. A partire dalla scorsa stagione, l'arbitro potrà avvalersi del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

78' - Corretta anche l'ammonizione a De Rossi, in ritardo su Stepinski in scivolata.

74' - Giusto il giallo a Rossettini, che stende El Shaarawy in scivolata col pallone fuori dalla disponibilità.

59' - Va giù in area anche Giaccherini con dinamiche simili: anche qui non c'è rigore.

PRIMO TEMPO

37' - Stepinski va giù in area dopo un presunto contrasto con Kolarov, che non lo tocca: Mazzoleni dice all'attaccante del Chievo di rialzarsi.

22' - Manca un calcio di punizione alla Roma ai 25 metri, per un'entrata in scivolata di Bani su Dzeko, che finisce a terra senza che l'arbitro fischi.