L'arbitro - Orsato amuleto giallorosso contro la Fiorentina: 3/3 vittorie (anche in 10). Fioccheranno gialli. Positivo lo score anche con Calvarese al VAR

30.10.2020 15:00 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
L'arbitro -  Orsato amuleto giallorosso contro la Fiorentina: 3/3 vittorie (anche in 10). Fioccheranno gialli. Positivo lo score anche con Calvarese al VAR
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Sarà Daniele Orsato della sezione di Schio ad arbitrare Roma-Fiorentina nella 6ª giornata di Serie A, in programma domenica prossima alle ore 18:00. 

Sono ben 29 i precedenti in campionato, con la formazione giallorossa. Un bilancio leggermente positivo con 12 vittorie romaniste 11 pareggi e 6 sconfitte. 

Sconfitta giallorossa nell'ultimo match arbitrato dal fischietto di Schio. 2-1 a Begamo contro l'Atalanta lo scorso febbraio, con i giallorossi passati in vantaggio sul finire del primo tempo, grazie a Dzeko, rimontati poi da Palomino e Pasalic. 

Per quanto riguarda il borsino disciplinare sono 79 i cartellini gialli in 29 partite (2,7 a match) e 5 cartellini rossi, di cui 2, entrambi per doppia ammonizione proprio in un match contro la Fiorentina. All'Olimpico fu Pjanic ad aver detto una parola di troppo a Orsato, mentre al Franchi su Salah a essere mandato sotto la doccia prima del triplice fischio. Fatto curioso: la Roma vince ambo le partite giocate in 10 contro la Fiorentina 2-1. 

Positivo anche lo score dei calci di rigori: 4 concessi, e 2 subiti. L'ultimo concesso in favore della Sampdoria e trasformato da Quagliarella nel match del 24/1/2018. Un rigore chiamato dal VAR per fallo di mano di Kolarov in area di rigore giallorossa, non visto dal direttore di gara. 

Sarà la terza gara tra Roma e Fiorentina arbitrata da Orsato. Tutte e tre le partite sono state vinte dai giallorossi, l'ultima quella dello scorso dicembre, vinta per 1-4 al Franchi è stata definita come una delle migliori prestazioni della squadra di Fonseca della stagione. 

Negativo lo score della Fiorentina con con il fischietto della sezione di Schio: 35 direzioni in Serie A che hanno portato a 9 successi, 12 pareggi e 14 sconfitte. 

Fioccano i cartellini gialli per i viola ben 96 gialli, con 3 espulsioni (1 per doppia ammonizione, 2 rossi diretti) 

Negativo il borsino dei penalty per la Fiorentina con Orsato, 5 subiti (di cui uno sbagliato da Criscito nell'ultimo match in cui ha diretto i viola) e soltanto 3 concessi (di cui 1 sbagliato da Josip Ilicic).  

8 volte già è stato VAR Calvarese con la Roma: 5 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta lo score. Tra i fatti che si ricordano:

ROMA-MILAN 1-1 (26' Piatek, 46' Zaniolo)
Fallo di Kolarov su Suso in area non fischiato al Milan

LAZIO-ROMA 3-0 (12' Caicedo, 73' rig. Immobile, 89' Cataldi)
Restano dubbi sul rigore assegnato alla Lazio per un presunto fallo di Fazio su Correa: l'argentino sembra toccare il pallone allungando la gamba verso l'avversario che va a terra. Il VAR non suggerisce a Mazzoleni di cambiare la sua decisione. Una volta fischiato il fallo, giusto il giallo per la regola che impedisce la tripla sanzione. 

È Immobile a finire addosso ad Aleksandar Kolarov, che viene ammonito per la seconda volta per un fallo che non ha commesso.

INTER-ROMA 1-1 (14' El Shaarawy, 61' Perisic)

28' - Su un cross di Florenzi, Borja Valero intercetta toccando sicuramente il pallone con il braccio sinistro. Il dubbio, che ha causato anche un controllo di VAR e AVAR, è che lo spagnolo possa aver preso il pallone prima con la testa, eventualità che però non sembra essersi verificata. I due arbitri al monitor non ritengono che sia il caso che Guida vada a rivedere l'episodio

BOLOGNA-ROMA 1-2 (49' Kolarov, 54' rig. Sansone, 90'+3' Dzeko)

53' - Contrasto tra Soriano e Kolarov, il serbo è dietro al bolognese ma tocca il pallone per primo; ciononostante Pairetto fischia fallo, il VAR non interviene e il Bologna ottiene un rigore che non c'è.