Zaniolo: "Non ho mai pensato di andare via. Ora si fa sul serio, devo continuare su questa squadra. Il derby è una gara a sé, bisogna vincere"

17.08.2019 09:09 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
Zaniolo: "Non ho mai pensato di andare via. Ora si fa sul serio, devo continuare su questa squadra. Il derby è una gara a sé, bisogna vincere"

Nicolò Zaniolo ha parlato ai microfoni di Roma TV: "Era il mio desiderio quello di rimanere fin da subito. Abbiamo lavorato con il mio agente e la società per il progetto, per il futuro, e sono molto felice per il rinnovo. Spero di continuare così e toglierci delle soddisfazioni con la squadra. Appena firmato, i dirigenti mi hanno detto che è un passo importante, un passo nei grandi e mi hanno detto di tenere la testa sulle spalle perché sarà importantissimo fare bene quest'anno. Siamo un gruppo giovane e forte. Dopo la firma, appena sono rimasto solo ho pensato che ora si fa sul serio, sono diventato un giocatore vero e proprio e devo comportarmi da tale, sia dentro che fuori il campo, ed essere un esempio per i ragazzi della mia età. Lo scorso anno sono arrivato in punta dei piedi, lavorando al massimo per creare qualche dubbio all'allenatore. Sono stato poi fortunato e bravo a crearmi il mio spazio, non ho mai mollato, è stato un anno particolare. Quest'anno devo continuare sulla strada giusta, non è facile aver avuto tutte queste pressioni ma fare il calciatore è anche questo, pro e contro. Spero di continuare a giocare e di farlo bene, rendendo i tifosi felici. Non ho mai avuto la minima idea di partire. Mi trovo bene qui, sono innamorato della città, dei tifosi, non ho mai pensato di andare via ma ho spinto per rinnovare e continuare qui. Bisogna avere l'umiltà senza montarsi la testa. Fondamentale avere la famiglia che ti stia dietro, la società e l'aiuto dei compagni. Difetti? Ne ho tanti, sono sincero. Ci sto lavorando con Fonseca, pensare prima la giocata e mettermi meglio con il corpo. Devo migliorare questo per fare il salto di qualità. Fonseca è concentrato, determinato, preparatissimo, adatto a questa squadra e una brava persona. Gli allenamenti sono molto intensi, sebbene non molto lunghi. Questa è la strada giusta per correre più degli altri. Posso fare sia l'esterno destro, il trequartista o la mezzala. Poi mi metto a disposizione totale del mister. Tutti i nuovi arrivi sono giocatori validi, bravissimi ragazzi. Mancini lo conosco da tanto, è un difensore validissimo, tirerà fuori le sue qualità. Noi stiamo lavorando bene, speriamo di partire col piede giusto. Inizieremo col Genoa, che ha fatto un ottimo mercato, e poi il derby che è una gara a sé e bisognerà vincere assolutamente".