Pjanic: "Puntiamo in alto, abbiamo qualità e scelte". VIDEO!

Dagli inviati Alessandro Carducci e Alessandro Paoli
15.08.2014 21:09 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: Roma Channel
Pjanic: "Puntiamo in alto, abbiamo qualità e scelte". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Le parole di Miralem Pjanic nel postpartita:

"Il gol? Oggi è stato bello, un bel tiro. Però per essere sincero per me è uguale. Mi piace qualsiasi gol, davvero. Cosa farà la differenza rispetto alla scorsa stagione? Difficile dirlo, dobbiamo migliorare. La stagione scorsa è stata buona, la Juve ha fatto un campionato incredibile. L'atteggiamento deve essere giusto, si aspettano che finiamo in altro, le altre squadre ci affronteranno diversamente. Abbiamo qualità e scelte, ci adattiamo. La squadra punterà molto in alto. Iturbe? Una scelta in più, ma abbiamo tanti altri giocatori giovani come Sanabria, Ljajic e Florenzi. E' importante per noi giocatori, sarà bello per il mister. Conte? Sicuramente l'Italia non ha sbagliato, ha preso un allenatore molto bravo che ha fatto tre grandi campionati con la Juventus. Farà bene per l'Italia, mi auguro che l'Italia torni a far bene e non vedo perché non dovrebbe, i giocatori ci stanno. Deve esserci più serenità, si parla troppo delle cose brutte del calcio. Questa è l'immagine che ho. La scelta di Conte cambierà le cose. Io capitano? Sono molto contento, era la prima volta. Il 4-2-3-1? L'anno scorso abbiamo giocato così ogni tanto, dipende anche dalle gare. Oggi abbiamo provato questo schema, è andato bene. Potevamo fare molti più gol. Dobbiamo assolutamente migliorare, la squadra migliora fisicamente, ma dobbiamo essere più efficaci. Il rigore lasciato a Iturbe? Sapevo che era importante per la sua fiducia, sarà importante per noi. L'ho visto in campo, dovevo tirare io, ma lui si sentiva e con piacere l'ho fatto".

Queste altre dichiarazioni del bosniaco: 
"Punteremo in alto, la nostra è una squadra forte, si è migliorata, siamo una squadra più ricca rispetto ad altre. Saremo una delle squadre favorite per finire in alto in questo campionato. Sarà un campionato duro, ci prepariamo per questo, ci sarà la Champions e sarà un bellissimo anno. Un giudizio sul calcio austriaco? Ci sono molte belle squadre di prima divisione. Sicuramente è un calcio che andrà sempre meglio. Come mi sono trovato tra i due mediani?L’importante è aver lavorato bene, dobbiamo essere pronti per la prima gara contro la Fiorentina. La nostra alimentazione? Come le altre squadre, abbiamo un nutrizionista che ci segue, il nostro cuoco e il nostro medico che preparano un programma.  E’ importante l’igiene di vita, riposarsi molto perchè un atleta deve essere pronto sempre. A che percentuale siamo? Al 70-80% stiamo migliorando, abbiamo lavorato meglio qui che negli Stati Uniti e partta dopo partita stiamo crescendo di condizione".