Pastore: "Abbiamo dimostrato di essere una squadra diversa rispetto a quella recente. Mi trovo comodo in questo ruolo"

26.09.2018 23:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Pastore: "Abbiamo dimostrato di essere una squadra diversa rispetto a quella recente. Mi trovo comodo in questo ruolo"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Pastore a Roma TV

"Gol di tacco? L’importante è che servano per vincere e fare punti. Ho avuto la fortuna e mi è riuscito di nuovo, ma l’importante è aver dimostrato di essere una squadra diversa rispetto a quelle recente. Si deve lavorare tanto per far uscire la Roma. È un’altra Roma, abbiamo dimostrato carattere e siamo usciti con personalità creando giocate anche da dietro. Si deve continuare per questa strada. Oggi mi sono trovato molto bene, Daniele e Nzonzi hanno fatto una grande partita e mi hanno dato possibilità di prendere palla tra le linee. Ci siamo mossi molto bene, facendo grandi cose ma dobbiamo continuare a conoscerci. Poi ho tre attaccanti forti davanti, con loro c’è la possibilità di creare. Ho giocato anche uno-due per crearmi spazi personali. Come sto? Mi sento bene, ho avuto un problema al polpaccio nella sosta perché abbiamo lavorato tanto, abbiamo avuto anche l’amichevole col Benevento. Mi hanno portato in buona condizione, a poco a poco le partita danno ritmo. Oggi stavo un po’ male di stomaco, non ero al top ma di gambe mi sento bene. Il derby? Loro sono una squadra che sta facendo bene, ma dobbiamo pensare a noi. Il derby si sente tantissimo, anche se siamo da 4 giorni dentro Trigoria. Dobbiamo fare di più di oggi, si deve vincere per i tifosi e per la società. Non c’è altra via".

Pastore a DAZN

"Risposta trovata oggi? Abbiamo fatto una buona partita con un'altra mentalità. Abbiamo provato a creare occaasioni da gol. Per fortuna sono entrati. Se segno solo così? Per fortuna è entrata, è servita per vincere. L'importante è fare gol, non importa chi segni. Se mi piace la collocazione avuta oggi? MI sento comodo lì, anche Daniele e Nzonzi hanno giocato una grande partita. L'importante è fare bene e provare a stare sempre in campo. Ho preso tanti palloni tra le linee ed è quello che mi piace. Giuste risposte al mister? Sapevamo che oggi dovevamo fare bene e giocare con la testa. Il derby? Qui si sente tanto e per la Roma è una delle partite più importanti, faremo di tutto per vincere".