Nainggolan: "Troppi leccaculo nel calcio. Sono un professionista ma ogni giorno deve essere il migliore della mia vita"

04.06.2018 21:49 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Nainggolan: "Troppi leccaculo nel calcio. Sono un professionista ma ogni giorno deve essere il migliore della mia vita"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Torna a parlare il Radja Nainggolan, in vacanza al momento nel proprio paese intervistato dall'ex calciatore belga Gilles De Bilde per Vtm.be. Queste le parole del giallorosso: «Perdere una Coppa del Mondo è un duro colpo per me, perché ne ho già perso uno. Dopo la mia carriera, non voglio avere nulla a che fare con il mondo del calcio, troppi leccaculo. Dico quello che penso, ciò che sento. Questo è il mio modo di essere e rimarrà sempre così». Un breve commento il Ninja l'ha riservato al padre biologico, che lasciò la famiglia per tornare in Indonesia: «L'ho cercato di nuovo. Perché pensavo: "Ok, siamo tutti un po' più grandi, ho figli adesso...". Ma quell'incontro è finito molto male». infine il Ninja ha parlato ancora del suo modo di vivere: «Io vivo giorno per giorno, e ogni giorno deve essere il miglior giorno della mia vita. Sono un professionista, mi alleno duramente, lavoro duro e sono anche solo un padre che porta i suoi bambini a scuola la mattina».