Mourinho: "Mkhitaryan e Smalling sono due giocatori fantastici. Il prossimo anno proveremo ad arrivare in Champions League"

12.05.2022 08:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Mourinho: "Mkhitaryan e Smalling sono due giocatori fantastici. Il prossimo anno proveremo ad arrivare in Champions League"
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

José Mourinho, tecnico della Roma, ha rilasciato una lunga intervista a Sky Sports UK. Queste uno stralcio delle sue parole:

Mkhitaryan?
«Ai tempi del Manchester United, abbiamo vinto insieme tre titoli, che sono gli ultimi della storia dei Red Devils. Mi dispiace e auguro il meglio a questa squadra. Con Mkhitaryan è andato tutto bene, c'era chi diceva inizialmente "Mkhitaryan non ha possibilità con Mourinho" e invece è avvenuto l'esatto opposto. Siamo stati molto maturi e onesti l'un altro. A Roma ho bisogno di un giocatore come Mkhitaryan, capisco la sua importanza nel gruppo. Sta vivendo una stagione fantastica».

Smalling?
«Abbiamo trovato trovare il giusto equilibrio con il suo corpo, che ora gli permette di giocare regolarmente. Ha esperienza e grandi qualità, è importante a livello tattico e per quanto concerne l'organizzazione difensiva. Sta facendo molto bene quest'anno, sta giocando in un livello che mi rende felice, è un giocatore fantastico. In Italia lo chiamano "Smalldini", metà Smalling e metà Maldini».

Gli obiettivi della prossima stagione?
«Proveremo a partecipare alla Champions League, ma vedendo la potenza economica di Milan, Inter e Juventus, ci si rende conto che questi posti siano praticamente già assegnati. Rimane il quarto posto, l'anno scorso ci è riuscita l'Atalanta, quest'anno il Napoli, possiamo provarci anche noi. Dopo il mercato di gennaio abbiamo fatto dei piccoli cambiamenti per migliorare la squadra. Non sono fortunato come altri tecnici che comprano quello che vogliono, però sono convinto che possiamo migliorare, questo è il nostro obiettivo».

Il futuro?
«Ho due anni di contratto ancora con la Roma. È tutto calmo, il club non mi ha proposto un rinnovo in modo da non mettermi in una situazione di accettare o meno. Tutto è stabile e così deve essere. Voglio finire bene questa stagione e iniziare la prossima al 100%, non sto cercando un cambiamento e la mia gente lo sa. La prossima stagione sarò qui».