Fonseca: "Non ho problemi con il gruppo, chiedo ai miei di essere equilibrati senza sentire queste falsità"

19.02.2020 17:07 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonseca: "Non ho problemi con il gruppo, chiedo ai miei di essere equilibrati senza sentire queste falsità"

Alla vigilia dell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, l'allenatore della Roma Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Fonseca a Sky Sport

Europa League manifestazione più importante in questo momento?
“Io continuo a credere che in campionato possiamo rimontare, è possibile. L’Europa League è una competizione importante per noi, in questo momento è importante pensare solo alla prossima partita, non è importante pensare troppo al futuro ma pensare al presente. Il Gent è una squadra molto forte ma noi dobbiamo vincere”.

Che tipo di partita sarà?
“Normalmente le partite europee sono più aperte, penso che domani non sarà facile, mi aspetto una squadra in condizione che è molto forte in contropiede ma che è forte anche in difesa, è una squadra che non ha mai perso in Europa League, non ha mai perso in casa e sarà difficile, ma noi l’abbiamo preparata per vincere”.

Confronto con il gruppo?
“Questi rumors sono falsi, non ho nessun problema con il gruppo, ora è facile inventare queste cose. Noi dobbiamo essere equilibrati in questo momento senza sentire queste falsità”.

Troppa negatività?
“È normale, se non vinci le ultime partite è normale essere criticati da tutti, questo che sta accadendo succede in tutte le parti dove non si vince, noi dobbiamo essere equilibrati, capire il momento e lavorare per cambiare le cose”.

Come uscire da questo momento?
“Io sono molto fiducioso perché questa squadra in passato ha fatto moltissimo, ha fatto grandissime partite. Questo è solo un momento negativo che succede a molte squadre, dobbiamo lavorare sempre con forza per cambiare”.

Fonseca a Roma TV

Sensazioni sul match di domani?
"Questa squadra ha dimostrato che può giocare a calcio bene, può essere molto forte. In passato lo abbiamo dimostrato, possiamo farlo ancora. Dobbiamo lavorare seriamente e sempre con fiducia".

Il match di domani può costituire una svolta?
"Dobbiamo pensare al presente ora, a vincere col Gent. Tornare a fare risultato, a giocare bene, e poi si penserà al futuro".

Il Gent?
"È forte, non ha mai perso in Europa League e non ha mai perso in casa. Giocano in modo offensivo, vorranno vincere, ma vogliamo farlo anche noi".