De Rossi e Alessio Sakara, due campioni a confronto

10.05.2012 14:25 di Greta Faccani   vedi letture
Fonte: Roma Channel
De Rossi e Alessio Sakara, due campioni a confronto
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Roma Channel ha proposto una simpatica doppia intervista tra Daniele De Rossi e Alessio Sakara, lottatore della UFC (Ultimate Fighting Championship).

"Io fighter? Faccio finta, non sono riuscito neanche a mettermi i guanti! E' uno sport che mi affascina, per la violenza e la lealtà che i lottatori hanno l'un con l'altro. Mi piace il rugby, sono sport che mi affascinano". La parola passa a Sakara: "A che punto è Daniele con la lotta? Sta benissimo, è portato per le leve. A terra logicamente, è bravo con le braccia. Hanno fatto una proposta agli americani, mi hanno chiesto com'era, gli faccio vedere due tre cose... (ride, ndr) i tifosi non venissero da me poi!". Di nuovo il centrocampista della Roma: "Se proverei con lui? Alla Playstation... credo ci sia una preparazione atletica dieci volte più importante di quella del calcio, basta un niente per essere sottomesso dall'avversario, devi tenere botta. Fai fiato, fai braccia, fai tutto. E' incredibile l'atletismo, la velocità di uomini di oltre 100 chili. Io rappresentato nel mondo da lui? Quando entra sull'ottagono e leggi tutte cose che ti riportano alla tua città e vedi com'è amato lì in America dove sono vere e proprie celebrità è molto emozionante". Ultima battuta al lottatore di arti marziali miste: "Lui è troppo basso di peso, altrimenti l'avrei sfidato (ride, ndr). Gli auguro di tutto, io tifo tantissimo il giocatore più che la squadra, lui ci mette tanta grinta, mi ricorda un lottatore in campo. Se me lo porto in America è finita...".