Castan: "Qui mi sento a casa. Sono qui per vincere, darò tutto per questa maglia"

Fonte: Roma Channel
Castan: "Qui mi sento a casa. Sono qui per vincere, darò tutto per questa maglia"
© foto di Gino Mancini

Il difensore giallorosso Leandro Castan ha parlato ai microfoni di Roma Channel: "Ho ricevuto un'ottima accoglienza, sono felice di essere qui. Il primo impatto con i tifosi all'Olimpico? Ho sentito parlare di loro, una tifoseria calda e passionale. Sono tifosi che giocano insieme alla squadra, sono abituato a tifoserie calde. Spero che possano apprezzarmi. Le mie caratteristiche? Mi piace difendere la porta come fosse la mia casa, con grinta e determinazione. E' quello che mi dà il "pane" di tutti i giorni. Fuori dal campo sono una persona tranquilla, mi piace passare il tempo con la famiglia e stare in casa nel poco tempo libero. Gli allenamenti di Zeman? Fisicamente sto bene, anche se ho dovuto abituarmi a un tipo di preparazione diversa, all'inizio ho fatto fatica ma ora le cose vanno meglio, sono sicuro che arriveremo pronti per dare il 100% all'esordio. Come mi trovo con i compagni? E' un momento molto importante per ambientarsi, il fatto che ci siano brasiliani mi aiuta in questo senso. Mi sento a casa in questo nuovo ambiente. Impressioni su Dodò e Piris? Sono due giocatori molto importanti, Dodò ha giocato con me una stagione poi è andato al Bahia, ha grandi potenzialità. Lo si intravedeva da quando era giovane, sono sicuro che quando recupererà la condizione fisica sarà molto utile. Piris lo conoscevo come avversario, è un giocatore di qualità che potrà aiutarci molto. Questo però è un gruppo, abbiamo bisogno di tutti per raggiungere l'obiettivo che è quello di vincere il campionato. Gli obiettivi? Non abbiamo realmente parlato di quali siano, io personalmente vengo da un titolo brasiliano e da una Copa Libertadores. Sono qui per la città ma soprattutto per conquistare titoli, apro questa nuova sfida con molto entusiasmo e voglio aiutare la Roma in questo cammino. La nazionale? E' il mio obiettivo, sono abituato però a pensare all'oggi. Se farò bene con la Roma sono sicuro che avrò la mia occasione, sono concentrato a far bene con la Roma, il resto sarà conseguenza. Ringrazio i tifosi per l'affetto e voglio rassicurarli che lotterò per questa maglia per cercare di dare loro soddisfazioni".