Apolloni: "Parma-Roma? Partita difficilissima per i giallorossi"

23.10.2010 20:26 di Pascal Desiato   vedi letture
Apolloni: "Parma-Roma? Partita difficilissima per i giallorossi"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Luigi Apolloni, ex difensore di Parma e Verona, ha rilasciato un' intervista ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5, nella trasmissione Bar Forza Lupi condotta da Massimo D'Adamo, l'ex tecnico del Modena ha parlato anche del match di domenica tra Parma e Roma:

Partiamo dall'attualità, oggi c'è stata la gara Atletico Roma? Foggia, tu hai avuto Zeman come allenatore ai tempi proprio del Parma. Luigi, che ricordi hai del mister boemo?
"Dell'esperienza con Zeman ricordo soprattutto la preparazione, durissima. Un giorno non riuscivo a correre, colpa di due vesciche, gonfissime, ai piedi. Quando lo dissi al tecnico, lui rispose: ´Che problema c'è Togliti le scarpe e continua ad allenarti!´. Divertentissimo. Purtroppo i risultati non furono buoni e Zeman fu esonerato alla seconda giornata. Noi, negli spogliatoi piangemmo".

Un tecnico apprezzato come Zeman, perchè ha dovuto riciclarsi in Lega Pro per tornare ad allenare?
"Nel calcio italiano conta solo il risultato. Lo spettacolo è sempre messo in secondo piano. Se non hai una società alle spalle, che ti sostiene è impossibile sopravvivere. Sei stato in Nazionale con Sacchi, hai avuto la fortuna di avere allenatori importanti come Ancellotti, Prandelli, Scala, Malesani".

Quale di questi ti ha formato, per il lavoro che attualmente fai?
"Sicuramente Prandelli. Mi ha insegnato a vedere il gioco in maniera diversa da come ero abituato a fare".

Non sei mai stato vicino alla Roma?
"Sì, una volta, durante gli anni più belli di Franco Sensi. Per me sarebbe stato un sogno: sono tifoso della Roma, inoltre, arrivare in giallorosso sarebbe significato tornare a casa. Sono nato a Frascati, ma in realtà sono originario di Grottaferrata".

Un commento su Parma-Roma.
"Sarà una gara difficilissima, soprattutto per la formazione di Ranieri alla ricerca della propria dimensione. Il Parma, dal canto suo, è partito bene, ma ha bisogno di punti. Ci sarà da divertirsi".