I numeri di... Empoli-Roma 0-2: quarta vittoria di fila tra campionato e coppa, tornano i tre punti in trasferta dopo 7 giornate. Primo gol giallorosso per Nzonzi

07.10.2018 20:56 di Andrea Cioccio Twitter:   articolo letto 5652 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Empoli-Roma 0-2: quarta vittoria di fila tra campionato e coppa, tornano i tre punti in trasferta dopo 7 giornate. Primo gol giallorosso per Nzonzi

Dopo le tre vittorie consecutive all'insegna del bel gioco, ne è arrivata un'altra abbastanza sofferta. Tre punti importantissimi per chiudere al meglio questo mini-ciclo, che permette alla Roma e a tutti i suoi tifosi di passare almeno una notte in terza posizione, cosa che due settimane fa sembrava un'utopia. I giallorossi hanno sicuramente giocato gare migliori, ma come hanno ribadito mister e calciatori al termine della gara: "L'importante era vincere". E tornare a vincere in trasferta dopo 7 turni di campionato (dallo 0-1 a Torino contro i granata nella prima giornata) è sicuramente quello che contava di più. E se con un clean sheet (ringraziando Caputo per l'errore dal dischetto), il quarto stagionale, ancora meglio. Segno di una (forse) ritrovata solidità difensiva e di una offensiva meno "sprecona" ma più cinica, se si guardano i dati di queste ultime 4 vittorie: 14 gol segnati ed 1 solo subito.

Per quanto riguarda l'aspetto statistico, è stata una gara abbastanza equilibrata. Roma leggermente avanti nel possesso palla (57% a 43%), ma sotto nel dato dei tiri totali: ben 19 per l'Empoli, solo 10 per i giallorossi. Ospiti tuttavia più precisi, poiché di questi 10 tiri 3 sono stati nello specchio della porta (2 in rete), mentre i toscani hanno fatto più fatica, dato che dei 19 tentativi totali solo 4 sono andati verso Olsen. Settimo palo per gli uomini di Andrezzoli, la squadra che ne ha colpiti di più. Guardando la statistica delle palle recuperate si evince che è stata una partita combattuta, dato abbastanza simile: 38(E) - 36(R); lo stesso dicasi per quelle perse: 47(E) - 46(R).

Andando nello specifico ad analizzare la prestazione dei singoli, Olsen riesce a tenere inviolata ancora una volta la porta, con il terzo clean sheet in 10 giorni. Non ha dovuto fare parate miracolose, i 3 tiri arrivatigli sono stati abbastanza innocui. Terracciano, invece, ha potuto fare poco sui due gol presi: per il resto è stato chiamato in causa altre 2 volte per cercare di tenere a galla i suoi. Da menzionare il quarto gol di Dzeko in 2 partite; il terzo assist consecutivo di un ritrovato Lorenzo pellegrini (tra Serie A e Champions); il primo gol di Steven Nzonzi con la maglia giallorossa: con il suol gol, la Roma ha mandato in rete ben 11 giocatori in campionato (12 contando la Champions dopo il gol di Kluivert), solo il Borussia Dortmund ne ha mandati di più (13) nei 5 maggiori campionati europei. Infine, da osservare che Di Francesco ha mandato in campo dal primo minuto 5 italiani (di cui tre romani): non se ne vedevano così tanti in Serie A dal 2015.

EMPOLI-ROMA 0-2 - SABATO 6 OTTOBRE 2018 (20:30) - STADIO CARLO CASTELLANI DI EMPOLI

Durata incontro: 90' + 4'
Marcatori: 36' Nzonzi, 85' Dzeko.
Ammoniti: 35' Bennacer (E), 49' Lu.Pellegrini (R), 83' Silvestre (E).
Possesso palla: 43% (E) - 57% (R)
Tiri totali: 19 (E) - 10 (R)
Tiri in porta: 4 (E) - 3 (R)
Occasioni da gol: 4 (E) - 5 (R)
Parate: 2 (E) - 3 (R)
Falli commessi: 13 (E) - 10 (R)
Falli subiti: 9 (E) - 13 (R)
Contrasti: 17 (E) - 8 (R)
Palle recuperate: 38 (E) - 36 (R)
Palle perse: 47 (E) - 46 (R)
Angoli: 4 (E) - 3 (R)
Fuorigioco: 10 (E) - 0 (R)
Passaggi riusciti: 342 (E) - 451 (R)
Cross totali: 12 (E) - 19 (R)