COVID 19 - I dati di oggi. Le Regioni al Governo: "La situazione va normalizzata". Green Pass Europeo, dal 1° febbraio durerà 9 mesi. Ricciardi: "Il Covid è ancora la prima causa di morte in Europa, in Italia è la terza"

25.01.2022 23:50 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
COVID 19 - I dati di oggi. Le Regioni al Governo: "La situazione va normalizzata". Green Pass Europeo, dal 1° febbraio durerà 9 mesi. Ricciardi: "Il Covid è ancora la prima causa di morte in Europa, in Italia è la terza"
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi al 25 gennaio. Sono stati effettuati 1.397.245 tamponi e individuati 186.740 nuovi positivi al COVID-19. Nell'ultimo giorno sono morte 468 persone. Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi fornirà le notizie LIVE riguardo la situazione del Coronavirus.

23:50 - Dovremo fare la quarta dose di vaccino? "Intanto concentriamoci sulle terze dosi che mettono le persone in una quasi botte di ferro nei confronti delle formi più gravi" del Covid. Lo ha detto Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive del San Martino di Genova. "Israele  - ha ricordato l'infettivologo - sta facendo da apripista è un laboratorio a cielo aperto. Stanno iniziando a fare la quarta dose per i fragili e gli operatori sanitari. I primi dati non sembrano così incoraggianti. Credo che sia probabile che avremo una quarta dose nel 2022" anche se  "non la chiamerei quarta dose - ha concluso Bassetti - forse è più giusto chiamarla dose di richiamo che copra le varianti che nel frattempo sono diventate predominanti".

23:30 - Elton John è risultato positivo al Covid ed è stato costretto a rinviare lo spettacolo di Dallas, parte del suo lungo tour di addio alle scene. "È sempre una grande delusione spostare gli spettacoli e mi dispiace molto per chiunque ne sia stato colpito, ma voglio mantenere me stesso e il mio team al sicuro", ha fatto sapere il 74enne artista britannico, sottolineando che "fortunatamente" è "pienamente vaccinato e con il richiamo e i sintomi sono lievi". Costretto a rinviare lo spettacolo a Dallas, previsto per oggi e domani, Elton John spera di poter ritornare sulle scena già il 29 per la data dell'Arkansas, a Little Rock.

22:30 - Annullata l'edizione 2022 del Carnevale di Ascoli Piceno a causa del covid e dell'elevato numero di contagi. Lo hanno deciso il Comune e l'associazione 'Il Carnevale di Ascoli'. "La situazione attuale non ci consente purtroppo altra scelta se non quella di annullare l'edizione 2022 del Carnevale" ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti.

20:55 - Il governo olandese ha annunciato la riapertura, a partire da domani e a certe condizioni, di bar, ristoranti e luoghi culturali nei Paesi Bassi, dove le restrizioni sanitarie contro il Covid-19 sono tra le più rigide d'Europa. "Stiamo compiendo un grande passo", ha detto il primo ministro Mark Rutte durante una conferenza stampa all'Aia, aggiungendo che il governo sta correndo un "rischio" a causa del numero record di nuovi contagi da coronavirus.

19:49 - "Prescindendo dai richiami ad una insostenibilità di un nuovo booster, prescindendo dai pre-allarmi rispetto ad un’ipotetica 'paralisi' del sistema immunitario, ma prescindendo anche dalla certezza di chi è pronto a scommettere che nessun effetto ci sarà sul sistema immunitario dei riceventi, personalmente riterrei opportuno, prima di avallare una possibile 'quarta dose', calibrare le tempistiche di somministrazione dei richiami sulla base dei riscontri che arriveranno nei prossimi mesi". Così l'immunologo Mauro Minelli, responsabile per il Sud-Italia della Fondazione per la medicina personalizzata, commentando il via libera di Israele alla quarta dose di vaccino anti-Covid per tutta la popolazione over 18. 

18:45 - Niente trapianto di cuore se il paziente che dovrebbe riceverlo non si vaccina contro il covid: è il primo caso di questo tipo reso noto in America dall' inizio della pandemia. Il braccio di ferro è in corso al prestigioso 'Brigham Women hospital' di Boston, dove DJ Ferguson, 31 anni, gravemente malato era tra i primi della lista per ricevere un cuore nuovo. Ma l'uomo continua a rifiutare l'immunizzazione contro il Sars Cov-2 e 'ospedale lo ha eliminato dall'elenco dei candidati all'intervento. Il caso sta alimentando le polemiche ed è stato reso noto dal padre del paziente, David Ferguson che lo ha raccontato alla Cbs.

18:00 - IL BOLLETTINO ODIERNO

17:07 - La validità del green pass europeo è di nove mesi ma questo non significa che al livello nazionale non ci siano delle regole diverse per poter avere accesso a determinate attività. Lo ha precisato il ministro francese per gli affari europei Clément Beaune al termine del consiglio affari generali. "La logica è quella del 6 più 3", ha spiegato.

16:25 - "Giunto il momento di semplificare la vita a coloro che hanno completato le vaccinazioni" anti-Covid, che "nel Lazio rappresentano il 63% della popolazione over 12 anni. Questi cittadini, indipendentemente dai luoghi di lavoro, studio, socializzazione, devono essere liberi senza certificazioni e tamponi. In assenza di sintomatologia, tutte le attività, comprese quelle scolastiche, devono essere mantenute". Lo dichiara l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, in occasione dell'incontro fra i presidenti di Regione che si sono riuniti a Roma per discutere le semplificazioni da chiedere al Governo. 

15:30 - "Guardare al futuro e procedere rapidamente verso una normalizzazione della situazione che consenta una ripresa più ordinata e il rilancio del nostro Paese. Questi gli obiettivi che ci siamo posti oggi e che sono la base di una posizione che i Presidenti della Regioni hanno condiviso in modo unanime". Così Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni. "Superare definitivamente il sistema a colori delle zone di rischio assieme all' esigenza che la sorveglianza sanitaria sia riservata ai soggetti sintomatici - spiega -  rappresentano i caposaldi di un documento che sarà inviato al Governo e che sarà una piattaforma imprescindibile per il futuro confronto fra l'Esecutivo e le Regioni". 

14:52 - La corte suprema dello stato di New York boccia l'obbligo di mascherina imposto dal governatore Kathy Hochul nelle scuole e nei luoghi pubblici. Secondo il giudice Thomas Rademaker, il governatore non ha l'autorità di imporre un tale obbligo senza il via libera legislativo dello stato. "Non c'è dubbio che ognuno di noi si augura che l'era Covid finisca presto. Anche se le intenzioni del governatore Hochul sono dettate da quella che sembra essere la volontà di proteggere i cittadini dello stato di New York", il mandato nonpuò essere imposto e il governatore deve rivolgersi "ai legislatori dello stato", afferma il giudice. 

13:55 - L'eccessiva richiesta di farmaci anti-Covid in Algeria ha determinato una grave carenza di medicinali come gli antibiotici Augmentin e Lovenox e il paracetamolo. Lo riferisce il sito Maghreb Emergent, precisando che sui social network, i consumatori hanno rapidamente denunciato questa mancanza di medicinali nelle farmacie. Altri consumatori hanno reagito alla carenza con sarcasmo, come Billal Zehani, il quale ha scritto che "è più facile trovare psicofarmaci del paracetamolo". L'Algeria sta affrontando un aumento senza precedenti della pandemia da COVID-19.

13:38 - Il grosso delle restrizioni introdotte nella regione spagnola della Catalogna prima di Natale per l'ultima ondata di COVID-19 verrà soppresso a partire da venerdì: lo ha annunciato in conferenza stampa la portavoce del governo locale, Patricia Plaja. Rimarrà però ancora in vigore la chiusura dei locali notturni. L'idea è che possano riaprire "nelle prossime settimane". Tolti invece i limiti di 10 persone per le riunioni tra non conviventi e le restrizioni dell'affluenza nei locali. "Negli ultimi giorni siamo entrati in una fase di plateau" per quanto riguarda i contagi, ha detto Plaja.

13:24Pfizer e BioNTech hanno annunciato di avere avviato il reclutamento per un trial clinico che ha l'obiettivo di testare su adulti fino a 55 anni la sicurezza e la risposta immunitaria del loro vaccino specificamente contro la variante Omicron. 

13:06 - Sono tornati a crescere i contagi COVID-19 in Veneto nelle ultime 24, +24-312, dopo il solito rallentamento osservato ieri, lunedì (+6.188), giornata che risente sempre della minor attività di contact tracing. Pesante balzo anche delle vittime, 53 in un solo giorno, per un totale di 13.008 decessi. Gli infetti dall'inizio della pandemia sono invece 271.653. Lo riferisce il bollettino della Regione. Gli attuali positivi in isolamento sono in calo, 271.553 (- 11.941). I dati peggiori arrivano dagli ospedali, dove risalgono i numeri sia dei ricoveri in area medica, 1.830 (+125), che in terapia intensiva, 194 (+7). 

12:50 - Il numero di contagi da COVID-19 in Russia, dove la variante omicron si è diffusa solo recentemente, ha toccato un nuovo record nelle ultime 24 ore con 67.809 casi. Lo riferisce il centro di crisi anti-coronavirus. Il numero dei decessi nello stesso arco di tempo è stato di 681 rispetto ai 655 del giorno prima.

12:30 - Nuova polemica, in Brasile, sulle misure da adottare per combattere la pandemia di coronavirus: il ministero della Salute ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione un parere in cui difende l'efficacia dell'idrossiclorochina e ribadisce "l'autonomia" dei medici a prescriverla i propri pazienti. Il documento, firmato dalla segreteria di Scienza, Tecnologia e Innovazione del dicastero, solleva inoltre dubbi sull'efficacia dei vaccini attualmente usati contro il COVID-19, posizione questa espressa anche dal presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro. Il senatore di opposizione, Randolfe Rodrigues, ha annunciato un ricorso alla Corte suprema contro la delibera del governo federale. Mentre un altro senatore di opposizione, Humberto Costa, ha proposto di convocare il segretario del ministero della Salute, Helio Angotti, per prestare testimonianza in aula.

12:10 - "Ciascuno Stato membro decide in base alle circostanze che si trova ad affrontare. Tuttavia la variante Omicron si è ormai diffusa in tutta Europa ed è giunto il momento di valutare l'interruzione delle misure di viaggio supplementari introdotte da alcuni Stati membri nelle ultime settimane, che hanno reso i viaggi nell'Ue più complicati e meno pianificabili". Lo dichiarano i commissari europei Stella Kyriakides (Salute) e Didier Reynders (Giustizia) commentando la nuove raccomandazioni adottate dal Consiglio Ue sui viaggi. "Invitiamo ora tutti gli Stati membri ad attuare rapidamente le norme comuni per garantire coordinamento e chiarezza per i nostri cittadini e per i viaggiatori", aggiungono i due commissari.

11:41 - La task force del governo israeliano sulla pandemia ha chiesto al governo di approvare la somministrazione della quarta dose del vaccino contro il COVID-19 a tutti i maggiorenni: lo riferiscono fonti di stampa. Il quarto richiamo, che era già disponibile per gli over 60, dovrebbe essere somministrato a tutti coloro che hanno ricevuto la terza dose o sono guariti dal COVID-19 almeno cinque mesi prima. La raccomandazione arriva dopo l'esame dei dati secondo i quali coloro che hanno ricevuto la quarta dose aumentano dalle 3 alle 5 volte le protezioni contro la morbilità e raddoppiano la protezione contro il contagio rispetto a coloro ai quali sono state inoculate tre dosi. Il governo, in particolare il ministero della salute, dovrà ora approvare la raccomandazione, passaggio che sembra scontato visti risultati e precedenti. I primi dati che erano arrivati dopo la somministrazione della quarta dose, non erano stati così incoraggianti. Domenica, un nuovo studio che ha messo in comparazione 400 mila persone con la quarta dose e 600 mila con la terza, hanno invece mostrato l'aumento della protezione in coloro che hanno una somministrazione in più.

11:21 - Dal 1° febbraio il Green Pass europeo avrà una durata di nove mesi. Lo ha deciso il Consiglio Ue approvando la proposta della Commissione.

10:59 - Con una nota pubblicata sui propri canali social il Pescara ha comunicato la positività al Covid-19 di due calciatori del Delfino. "I tesserati - si legge - sono stati prontamente posti in isolamento come da protocollo vigente".

10:39 - A livello giornaliero la percentuale di posti occupati da pazienti Covid-19 nei reparti ospedalieri resta al 30% in Italia ma cresce in 12 regioni: Abruzzo(32%), Emilia Romagna(29%), Friuli(36%), Lazio (32%), Lombardia(33%), Marche(29%), Molise(11%), PA Bolzano(22%), PA Trento(28%), Puglia(25%), Toscana(27%) e Val d'Aosta(57%). Cala solo in Liguria (40%) e Veneto (24%). Stabile in Basilicata (al 25%),
Calabria (40%), Campania(31%), Piemonte(31%), Sardegna(18%), Sicilia(38%), Umbria(29%); 10 superano il 30%: Abruzzo, Campania, Calabria, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, V. d'Aosta. Questi i dati Agenas al 24 gennaio. 

10:18 - Sono 126.955 i nuovi contagi da Coronavirus registrati ieri in Germania, dove nella serata di ieri si sono svolte manifestazioni di protesta contro le misure anti-Coronavirus e di contromanifestazioni a sostegno delle restrizioni. I casi registrati una settimana fa in 24 ore erano 74.405. L'incidenza per centomila abitanti su sette giorni è salita oggi a 894,3 dagli 840,3 casi di ieri e i 553,2 di una settimana fa. I casi di decessi sono 214, contro i 193 di una settimana fa.

09:38 - Nella giornata di ieri, in Sicilia si sonor registrati 3.629 nuovi casi e 1.789 ricoveri. Il contagio nelle singole province vede Palermo con 578 casi, Catania 940, Messina 574, Siracusa 538, Trapani 191, Ragusa 331, Caltanissetta 258, Agrigento 175, Enna 44.

09:10 - Nella giornata di ieri, nel Lazio sono stati registrati 7.622 nuovi casi e 2.249 ricoveri. ll rapporto tra positivi e tamponi è al 13,6%. I casi a Roma città sono a quota 4.571.

08:50 - "Siamo tutti stanchi e vorremmo aggrapparci a queste parole di speranza per dire: 'torniamo alla normalità". Certo, ci dobbiamo tornare ma con razionalità e non semplicemente illudendoci". Lo ha detto Walter Ricciardi, docente di Igiene all'università Cattolica e consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza a Radio Capital, rispondendo alle dichiarazione di Hans Kluge, direttore dell'Oms Europa, che nei giorni scorsi aveva detto: "Con Omicron plausibile la fine della pandemia in Europa". "Siamo in una fase di arresto e di diminuzione dei contagi e quindi siamo in una fase migliorativa della pandemia, ma prima di dire che sia risolta ce ne vuole perché di fatto in questo momento sono ancora centinaia di migliaia i pazienti in giro per l'Europa. Il Covid è ancora la prima causa di morte in Europa, in Italia è la terza". Lo riporta SkyTg24.

08:30 - Con il decreto Sostegni Ter, la scadenza per usare l'agevolazione passa dall'8 gennaio al 31 marzo 2022. La proroga riguarda solo l’uso dello sconto - e non la possibilità di fare ancora domanda - per i circa 300mila cittadini che ne hanno fatto richiesta entro i tempi stabiliti e che sono quindi risultati beneficiari del bonus. Lo riporta SkyTg24.