COVID-19 - Dati Agenas: terapia intensiva al 21%, ricoveri ordinari al 30% nel Lazio. 188.797 nuovi contagi. Lazio pronto a vaccinare con Novavax

20.01.2022 20:28 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - Dati Agenas: terapia intensiva al 21%, ricoveri ordinari al 30% nel Lazio. 188.797 nuovi contagi. Lazio pronto a vaccinare con Novavax
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi al 20 gennaio. Sono stati effettuati 1.110.266 tamponi e individuati 188.797nuovi positivi al COVID-19. Nell'ultimo giorno sono morte 385 persone. Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi fornirà le notizie LIVE riguardo la situazione del Coronavirus.

20:28 - Il parlamento austriaco ha approvato l'introduzione del vaccino obbligatorio contro il COVID-19 ed è il primo Paese europeo a farlo. L'approvazione con la maggioranza necessaria dei voti è avvenuta dopo ore di battito in aula. La misura entrerà in vigore il 4 febbraio. Lo riporta SkyTg24.

19:56 - Il Lazio è una delle 5 regioni a rischio zona arancione. Il passaggio in zona arancione avviene nel momento in cui vengono superate tutte e tre le seguenti soglie: l'incidenza sfora i 150 casi per 100mila abitanti, la percentuale di posti letto nelle terapie intensive va oltre il 20%, il tasso di ricoveri in area medica supera il 30%. Oltre al Lazio, le altre regioni a rischio sono Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia.

19:20 - Stando ai dati odierni dell'Agenas, il Lazio in questo momento si trova al 21% di posti letto di terapia intensiva occupati da Pazienti COVID-19, e al 30% per ciò che concerne i ricoveri ordinari. Rispetto a ieri, si registra un 1% in più per ciò che riguarda la terapia intensiva, e un 1% in meno per i ricoveri ordinari.

18:53 - "Già dall'inizio della prossima settimana porrò al ministro il tema della riapertura delle discoteche, il cui divieto scade il prossimo 31 gennaio. Dobbiamo dare al settore una prospettiva per il futuro. Con questo trend, se confermato, ritengo ragionevole parlarne per provare a pianificare una ripartenza". Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa. Il sottosegretario è intervenuto anche su un altro dei provvedimenti in scadenza a fine mese, l'obbligo delle mascherine all'aperto in zona bianca: "dimostrano di essere un ottimo strumento di protezione. Anche in questo caso valuteremo i dati per capire se occorrera' prolungare o meno questa scadenza".

17:58 - Questi i dati del bollettino odierno: 
Attualmente positivi: 2.682.041 (+55.451)
Deceduti: 142.590 (+385)
Dimessi/Guariti: 6.593.625 (+143.029)
Ricoverati: 21.357 (+169) di cui in Terapia Intensiva: 1.698 (+10)
Tamponi: 160.111.999 (+1.110.266)
Totale casi: 9.418.256 (+188.797, +2,05%)

17:25 - Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ha difeso le scelte del governo sulla scuola affermando che i dati attuali mostrano che le lezioni si stanno svolgendo in sicurezza e, perlopiù, in presenza. Secondo i sindacati, i dati sono fumosi mentre i presidi chiedono che cambino i protocolli per la gestione dei positivi. Le regole potrebbero essere riviste, anche con delle ulteriori distinzioni tra studenti vaccinati e non.

17:01 - "Tutti i vaccini" anti-Covid "attualmente autorizzati perdono significativamente attività nei confronti di Omicron. I risultati degli esperimenti di laboratorio, condotti in collaborazione tra Istituto Spallanzani e Istituto Gamaleya di Mosca, hanno documentato che oltre il 70% delle persone vaccinate con Sputnik V mantengono un'attività neutralizzante contro Omicron, e tale attività si mantiene in buona parte anche a distanza di 3-6 mesi dalla vaccinazione". Lo sottolinea in una nota il team tecnico scientifico dell'Inmi Spallanzani di Roma. 

16:20 - La Svezia allenterà le regole della quarantena per il Covid per evitare che l'ondata di contagi alimentata da Omicron porti ad una paralisi sociale. I positivi o coloro che vivono con un positivo dovranno isolarsi per 5 giorni e non più 7, ed alcune categorie, come chi lavora nell'assistenza sanitaria e nella polizia, non dovranno mettersi in quarantena anche se in contatto con positivi.

15:23 - Secondo Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza per l'emergenza Covid, nel Regno Unito "Johnson sta facendo l'ennesimo errore. Casi e morti Covid risaliranno in 2-3 settimane".

14:44 - Pechino ha istituito due nuove aree a medio rischio per il Covid-19, poiché sono stati segnalati altri cinque casi confermati trasmessi localmente da mezzanotte alle ore 16 di oggi (ora di Pechino). Lo hanno reso noto le autorità sanitarie locali in una conferenza stampa. Una delle aree è un complesso residenziale nel distretto Fengtai di Pechino e l'altra è un dormitorio aziendale nel distretto Fangshan, come ha spiegato Pang Xinghuo, vice capo del centro municipale di Pechino per il controllo e la prevenzione delle malattie.

14:00 - I dati di alcune ricerche, ancora da sottoporre a peer review, indicano che la mutazione sembra meno letale delle precedenti. L'alto numero di contagiati asintomatici potrebbe essere legato alle interazioni tra la proteina Spike e i recettori delle cellule umane. A contribuire alla diffusione della variante sarebbe anche la minor efficacia dei tamponi rapidi nel rilevarla. In Emilia-Romagna, per ridurre la circolazione del virus, dal 19 gennaio sarà attiva la piattaforma per l'autotesting.

13:30 - Il vaccino Novavax, approvato dall'Aifa il 22 dicembre scorso, sarà somministrato negli hub del Lazio. "Appena avremo le dosi partiremo", precisa all'Adnkronos Salute l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. Le dosi dovevano arrivare già a gennaio ma ci sono stati dei ritardi. Ora potrebbero essere disponibili in Italia a febbraio. Novavax non impiega la tecnica a mRna di Pfizer e Moderna e questo potrebbe rassicurare e convincere chi ancora è scettico sul vaccino anti Covid.

13:00 - Nonostante una esplosione di nuovi casi di Covid (oltre 400 mila al giorno sia martedì che mercoledì) la Francia si avvicina alla fine delle restrizioni anti-Covid: lo ha annunciato il portavoce del governo, Gabriel Attal, al termine del Consiglio di Difesa Sanitario. "Il calendario della revoca progressiva delle ultime restrizioni nel nostro Paese" sarà illustrato questa sera alle 19 dal premier Jean Castex, ha precisato Attal. 

12:30 - Scuole chiuse da oggi e per dieci giorni in Algeria, dove l'ultima ondata di contagi da coronavirus è trainata - secondo le autorità - dalla diffusione della variante Omicron. La decisione - che riguarda elementari, medie e superiori - è arrivata dalla presidenza dopo una riunione straordinaria dedicata alla situazione epidemiologica nel Paese. E' stata presentata come una misura "precauzionale". Per le università, la scelta resta ai rettori. Il bollettino di ieri del ministero della Salute algerino parlava di 1.359 nuovi casi confermati di Covid-19 e registrava altri otto decessi. Dall'inizio della pandemia il Paese ha segnalato quasi 230.000 contagi con oltre 6.400 morti.

12:00 - "Ancora  troppi senior purtroppo continuano a morire per il Coronavirus, sono 3.921 i decessi over 60 nel corso dell'ultimo mese, ma fortunatamente c'è un nuovo dato che ci conforta: grazie ai vaccini, negli ultimi trenta giorni il tasso di mortalità tra gli over 60 e' sceso dal 9,56% all'1,19%": lo dichiara Roberto Messina, Presidente di Senior Italia FederAnziani, il cui centro studi ha analizzato gli ultimi dati provenienti dall'Istituto Superiore di Sanità.

11:30 - "Nella fascia 12-19 anni abbiamo l'80% di vaccinati, significa che in un classe di 20 ragazzi 16 sono vaccinati. Quindi mi chiedo se ha ancora senso mantenere il limite di due contagiati per andare in Dad. Io che questo limite possa essere revocato". Lo ha precisato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

11:00 - Il governo austriaco ha annunciato l'introduzione di una lotteria nazionale dedicata ai soli vaccinati al Covid proprio per incoraggiare la popolazione a immunizzarsi. Nel Paese solo il 72% della popolazione ha completamente vaccinato, uno dei tassi più bassi nell'Ue. In palio ci sono buoni da 500 euro, ha spiegato il cancelliere Karl Nehammer, nel giorno in cui il Parlamento si appresta ad approvare l'obbligo vaccinale per gli adulti, primo Paese Ue a introdurlo. 

10:35 - "Sulla scuola siamo stati dalla parte di Draghi contro i De Luca che volevano chiuderle. Ma sulle scuole dei più piccoli ci sono regole complicate, molti bambini sono vaccinati, non puoi metterli in Dad o in quarantena per uno o due casi. I bambini esplodono di testa, ed esplodono i babbi e le mamme". Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi, parlando su Radio Leopolda. "Dobbiamo fare un po' di pressione perché la Dad sia l'estrema ratio - ha aggiunto Renzi -. I numeri non sono quelli che dava De Luca, si è fatto catastrofismo mediatico. Ora bisogna ridurre le Dad dei ragazzi più piccoli. Iniziamo a dire che con i vaccini si torna a vivere". 

10:20 - Nel Regno Unito "Johnson sta commettendo l’ennesimo errore nella gestione di una pandemia in cui ha sbagliato praticamente tutto. Ma la popolazione è compiacente e si accorge dell’errore solo quando va in ospedale. Come si fa a togliere le mascherine nelle scuole quando non si vaccinano i bambini piccoli? C’è un serbatoio enorme per il virus". Queste le parole di Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute e docente di Igiene all'università Cattolica, ospite di Agorà su Rai Tre, ha commentato le scelte del governo inglese di riaprire tutto: “Vedremo tra 2-3 settimane una risalita dei casi. C’è stata una diminuzione dei contagi per la campagna vaccinale e per le restrizioni che sono state adottate. Se si tolgono le misure, si dà un via libera a tutti e viene a mancare anche il comportamento responsabile della popolazione”.

10:08 - "Nella giornata di oggi dovrebbe essere approvato questo provvedimento che individua le attività per cui non è richiesto il green pass". Queste le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute Andrea Costa ospite di Radio Anch'io su Rai Radio 1: "Le tabaccherie sono uno dei pochi elementi su cui si sta ancora discutendo, queste hanno però distributori automatici all'aperto - ha aggiunto Ma c'è su un approfondimento e vedremo nelle prossime ore".

10:00 - Come riportato dal sito di SkyTg24, oggi in Francia si riunisce il Consiglio di Difesa Sanitario per valutare le misure da intraprendere per frenare l'impennata di contagi (ieri oltre 400.000).

9:45 - L'agenzia Reuters riferisce che Novak Djokovic ha acquistato nel giugno 2020 QuantBioRes, un'azienda denese di di biotecnologie che sta cercando una cura al COVID-19