COVID-19 - 9 milioni di italiani hanno ricevuto la prima dose del vaccino. 1.675 nuovi casi nel Lazio. Il bollettino dello Spallanzani. La Cina ammette: "I nostri vaccini non hanno un tasso di protezione molto alto"

11.04.2021 22:01 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 15.746 i nuovi contagi di oggi su 253.100 tamponi processati. Le vittime sono 331. Il tasso di positività è al 6,2%. Vocegiallorossa.it aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

22:01 - "Sì. La seconda dose con AstraZeneca" per chi ha fatto la prima con questo vaccino "se non c'è stata una reazione avversa". Così  il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Che tempo che fa su Rai3 rispondendo a una domanda di Fabio Fazio sugli insegnanti vaccinati con AstraZeneca. "Io lo farei, è un vaccino sicuro" e ha citato testimonial eccellenti come il premier Draghi, il capo della protezione civile Curcio e il generale Commissario per l'emergenza Covid, Figliuolo.

20:59 - "Oggi ci sono 13 milioni di somministrazioni di vaccino fatte e da 3 settimane la curva vede un primo segno di piegatura. Con grande franchezza dico che siamo consapevoli che c'e' un elemento di rischio, con l'aumento movimenti ma il governo ha fatto una scelta che difendo con forza. Grazie alle misure del mese di marzo e in queste 2 settimane abbiamo accumulato un piccolo tesoretto e abbiamo deciso, a due mesi dalla fine dell'anno scolastico, di investirlo sulla scuola come architrave della società italiana che ha pagato un prezzo altissimo". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Che tempo che fa su Rai 3

20:30 - Morto per COVID-19 l'ex pilone della Nazionale Italiana Rugby Massimo Cuttitta. Il rugbista aveva 54 anni.

19:45 - Il vaccino Johnson&Johnson arriverà in Italia dalla seconda metà di aprile, dopo che negli ultimi mesi ha ricevuto il via libera della Food and Drug Administration, l’agenzia federale statunitense, e poi dell'EMA e dell'AIFA. La principale caratteristica del nuovo vaccino è che prevede la somministrazione di una sola dose. Verrà prodotto anche in Italia.

18:55 - Sono 9.011.882 gli italiani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti COVID-19, secondo i dati elaborati dal sito ufficiale del Governo, pari a circa il 15% della popolazione che deve essere vaccinata (quindi esclusi gli under 16). Le persone vaccinate con due dosi sono 3.908.326, circa il 6,5% del totale.

17:50 - Assembramenti ieri sera in diverse zone della movida a Roma tra cui il centro storico, Trastevere, Parioli, piazza Bologna e San Lorenzo. A piazza Testaccio diverse pattuglie della polizia locale sono intervenute per far defluire le persone. Stesso intervento a piazza Vittorio, dove gli agenti hanno anche sequestrato oltre un quintale di prodotti alimentari ad alcuni cittadini di nazionalità senegalese che stavano vendendo cibo e bevande senza autorizzazione. Sono oltre 80 finora le sanzioni effettuate nel weekend dalla polizia locale di Roma per violazioni delle norme anti COVID-19. In alcuni casi per mancato uso delle mascherine e per spostamenti senza valido motivo dopo le ore 22.

17:27 - La Protezione Civile ha diramato il bollettino inerente alla pandemia Coronavirus. I nuovi contagi sono 15.746, che portano il totale a 3.769.814. Nello specifico, rispetto a ieri, -80 attualmente positivi (533.005), +15.486 guariti (3.122.555), +331 decessi (114.254). I tamponi effettuati sono stati 253.100, per un’incidenza del 6,2%.

16:34 - "130 pullman partiranno da tutta Italia, invaderemo Montecitorio". Così il movimento "IoApro" sulla pagina Facebook del gruppo in merito alla manifestazione lanciata per domani a piazza Montecitorio, vietata dalla Questura di Roma. "Questi pullman sono confermati - viene aggiunto - Utilizzate anche auto e treni per spostarvi, nessuno può fermarvi per riconquistare i vostri diritti. Circonderemo il Parlamento in maniera pacifica e lì costringeremo ad uscire dal palazzo. 20.000 o 50.000 dipende da voi. Facciamo la storia insieme".

16:15 - "Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-2.424) e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 32 mila test, si registrano 1.675 casi positivi (+212), 19 i decessi (-16) e +1.985 i guariti. Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5% - aggiunge - . I casi a Roma città sono a quota 700".

15:50 - "La diffusione del COVID-19 in questa e nella prossima settimana sarà la più difficile dall'inizio della pandemia, è considerata addirittura a livello nero": così alla tv di Stato il ministro della Salute iraniano Saeed Namaki. La "terribile quarta ondata" ha portato da 173 a 386 le città considerate ad alto rischio: 258 i morti registrati oggi, 21.000 i contagiati in 24 ore, nuovo drammatico record per il Paese. Le vittime in totale sono quasi 65 mila.

15:11 - In Cina continentale ieri non è stato segnalato alcun nuovo caso di COVID-19 trasmesso a livello locale. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale nel consueto bollettino quotidiano. Quest'ultima ha inoltre precisato di aver ricevuto segnalazione di 10 nuovi casi importati, tre dei quali nello Guangxi, due a Shanghai e uno rispettivamente a Pechino, Tianjin, Guangdong, Sichuan e nello Shanxi, mentre non sono emersi nuovi contagi sospetti né ulteriori decessi correlati alla malattia.

14:39 - Nell'ambito di controlli interforze nella zona del lungomare Caracciolo a Napoli 255 persone sono state identificate ieri, 37 delle quali sono state sanzionate per inottemperanza alle misure anti COVID-19 poiché trovate fuori dal proprio domicilio senza valida motivazione. I controlli sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato San Ferdinando e dai militari dell'Arma dei Carabinieri e del Comando provinciale della Guardia di Finanza.

14:15 - Un nuovo vaccino anti COVID-19 sviluppato dalla cinese Sinopharm ha ricevuto l'approvazione per cominciare i test clinici, da parte della National Medical Products Administration. Lo ha dichiarato oggi sul proprio account ufficiale Weibo il China National Biotec Group (CNBG), una controllata nel campo delle bioscienze della Sinopharm.

13:49 - "La mancanza di vaccini, la lentezza nella somministrazione delle dosi ad over 80 e categorie fragili e il tardivo coinvolgimento dei farmacisti, dimostra che l'Italia arriva in ritardo su tutto. La responsabilità di questo è del ministro Speranza che è stato incapace di occuparsi in maniera seria e attenta della campagna vaccinale. Intanto la Germania immagina accordi bilaterali per ottenere altre dosi, violando così i principi stabiliti in sede europea per l'approvvigionamento dei farmaci". Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, intervenendo a L'Agenda su Sky TG 24.

13:20 Israele sembra aver raggiunto una sorta di immunità di gregge e può alleggerire ulteriormente le restrizioni. Lo ha detto Eran Segal, biologo computazionale del Weizmann Institute secondo cui il numero dei casi giornalieri di COVI-19 è sceso del 97% dopo la campagna vaccinale. "È possibile - ha spiegato alla tv Kan - che il Paese abbia raggiunto una sorta di immunità di gregge e, a prescindere, abbiamo un'ampia rete di sicurezza. Penso che questo renda possibile rimuovere immediatamente alcune delle restrizioni". Secondo i dati del ministero della sanità, nelle ultime 24 ore le nuove infezioni sono state 86 con un tasso di positività dell'0,8%. Allo stato attuale i casi attivi della malattia nel Paese sono 3.890 con 263 in condizioni gravi.

12:57 - "Nelle piazze ho visto disperazione e provato rispetto: la pandemia ha diviso il mondo tra garantiti e non. Anche se lo Stato si è mosso con risorse ingenti, ci sono persone che hanno avuto il problema di mettere insieme il pranzo con la cena, di fare anche la spesa alimentare. In quella piazza però c'erano anche sigle politiche che hanno speculato sul consenso: abbiamo visto braccia levate, tentativi di gruppi neofascisti di costruire consenso sul malcontento. Chi fa politica adesso ha la sola responsabilità di tifare per un'Italia unita e tirarla fuori dalla pandemia: nessuno si salva da solo", così il sottosegretario all'Interno Ivan Scalfarotto intervistato da Lavinia Spingardi a Sky Agenda.

12:32 - In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 205 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Sono 40 i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2.377.

12:06 - La Cina ha ammesso per la prima volta la scarsa efficacia dei suoi vaccini contro il Covid-19: "non hanno un tasso di protezione molto alto", ha detto Gao Fu, a capo del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie della Cina, parlando in conferenza stampa ieri da Chengdu. Come riporta Associated Press, Gao ha annunciato che le autorità cinesi stanno valutando di mixare i diversi vaccini per potenziarli e ha esortato a prendere in considerazione i vantaggi dei sieri occidentali a mRNA, che la Cina non produce

10:48 - "Le riaperture non si realizzano con le dichiarazioni ma accelerando con le vaccinazioni: finché questo processo non sarà a buon punto sarà fondamentale sostenere le imprese". Queste le parole del Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ospite del Caffé della Domenica su Radio 24: "La vicenda della Sardegna ci dice che aprire senza avere una condizione di sicurezza poi rischia di fare il danno delle imprese stesse. Dobbiamo lavorare perché si faccia più in fretta possibile con le vaccinazioni ed essere più tempestivi ed efficaci con il sistema dei ristori laddove servano altre chiusure".

10:28 - Come riportato dal sito di SkyTg24, da domani a San Marino sarà possibile cenare di sera al ristorante fino alle 21:30. Dal 18 aprile, invece, il coprifuoco sarà spostato alla mezzanotte mentre dal 26 aprile sarà abolito del tutto e riapriranno teatri e cinema.

10:15 - Come riportato dall'agenza Kyodo, gli organizzatori di Tokyo 2020 metteranno a disposizione un hotel con 300 camere per gli atleti che dovessero risultare positivi ma asintomatici o con lievi sintomi e che potranno, quindi, trascorrere 10 giorni di isolamento direttamente in hotel.

9:45 - Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, ha rilasciato un'intervista a La Repubblica: "Noi abbiamo fatto l'errore clamoroso di correre dietro al contratto europeo. Non è vero che tutti si lamentano della carenza di vaccini. Negli Usa, in Gran Bretagna, in Israele non se ne rammaricano". Zaia propende quindi per un "mercato parallelo, fuori dal contratto europeo: un mercato ben vivo, come sanno tutti quelli del settore".

9:30 -  "Le aperture vanno fatte per rispondere alla crisi economica e sociale ma devono essere ben ponderate in funzione dei numeri”. Queste le parole del coordinatore del cts, Franco Locatelli, le cui parole sono state riportate dal sito di SkyTg24: “L'obiettivo dei 500 mila vaccinati al giorno non è un sogno, per accelerare possibile il rinvio dei richiami”.

9:20 - Alla luce del cluster scoppiato in Nazionale e dopo il ricovero di Daniele De Rossi allo Spallanzani per una polmonite da COVID-19, la FIGC ha capito che qualcosa non ha funzionato rispetto al recente passato, ha cominciato a porsi delle domande anche in vista dei prossimi impegni, al fine di evitare che si ripeta una brutta situazione. A scriverlo è il Corriere dello Sport.
Cosa non è andato? Tra settembre e novembre 2020 l'Italia ha messo insieme una trentina di giorni di lavoro, con 8 partite di cui 3 all'estero, eppure non ci sono stati contagi. Ora con gli stessi protocolli è scoppiato il focolaio. Come mai? Secondo il quotidiano è possibile che ci sia stato un comportamento a rischio a Parma, visto che il primo caso sintomatico si è verificato il giovedì mattina nella città emiliana.