COVID-19 - 3.828 nuovi contagi. Il bollettino dello Spallanzani. Israele, 7.445 nuovi casi. Perù, comprate 8 milioni di dosi di Sinopharm. Gelmini: "Vicini a una quasi normalità"

19.09.2021 20:07 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 3.828 nuovi contagi. Il bollettino dello Spallanzani. Israele, 7.445 nuovi casi. Perù, comprate 8 milioni di dosi di Sinopharm. Gelmini: "Vicini a una quasi normalità"
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 355.933 tamponi e individuati 4.578 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 113.040, 1.231 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 51 persone affette da Coronavirus per un totale di 130.284 decessi dall'inizio dell'epidemia. Vocegiallorossa.it vi fornirà LIVE le ultime notizie.

20:07 - "L'estensione del green pass di questi giorni sta portando già i suoi primi frutti: oltre il 35% di richieste in più di prenotazioni di vaccinazioni. Significa che stiamo superare l'80% di vaccinati e si avvicina la soglia del 90. Questo fa dell'Italia uno dei Paesi più virtuosi al mondo". Lo ha detto Luigi Di Maio.

18:59 - In Alto Adige salgono i ricoveri in terapia intensiva, che ora sono 9 (+2), mentre scendono a 21 (-1) i pazienti nei normali reparti ospedalieri. I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 787 tamponi pcr e registrato 45 nuovi casi positivi. Inoltre sono risultati positivi 28 di 8.122 test antigenici. Sono stati dichiarati guariti 56 altoatesini.

17:50 - Oggi in Abruzzo 61 nuovi positivi (di età compresa tra 3 e 91 anni), eseguiti 2393 tamponi molecolari e 6197 test antigenici, 1 deceduto, 76020 guariti (invariato), 2121 attualmente positivi (+60), 78 ricoverati in area medica (+2), 6 in terapia intensiva (invariato), 2037 in isolamento domiciliare (+58). I nuovi positivi sono residenti in provincia dell'Aquila (27), Chieti (12), Pescara (2), Teramo (20). Lo comunica la Regione Abruzzo.

17:05 - L'ultimo report del ministero della Salute registra 3.828 nuovi positivi a fronte di 263.571tamponi processati. I decessi sono 26. Aumentano le terapie intensive (+11), calano i ricoveri ordinari (-29). Il tasso di positività è all'1,4%.

16:05 - In Sardegna si registrano oggi 60 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1548 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 1803 test con un tasso di positività che sale oltre il 3%.I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19 ( 1 in meno rispetto a ieri), mentre quelli ricoverati in area medica sono 190 (4  in più rispetto a ieri). 3526 sono i casi di isolamento domiciliare (96 in meno rispetto a ieri). Si registra il decesso di uno uomo di 77 anni, residente nella Provincia del Sud Sardegna.

15:35 - "Sono a favore dell'obbligo vaccinale, questo lo dico da gennaio, ma è impraticabile in questo momento". Lo ha detto il membro del Comitato Tecnico Scientifico Sergio Abrignani, intervenuto a Mezz'ora in più su RaiTre. "Abbiamo oggi il Green pass che è il miglior strumento per mitigare il rischio che la gente si infetti - ha aggiunto - e in alternativa si può fare il tampone". "Ma il tampone non possiamo regalarlo - ha concluso - ha chi non vuole vaccinarsi per delle certezze paranoide".

14:55 - "In Italia ci avviciniamo sempre di più alla copertura del 90% della popolazione vaccinata, ennesima dimostrazione del senso di responsabilità degli italiani che si vaccinano per la sicurezza dei propri cari. Chi strumentalizza su questo tema e sull'uso del green pass dimostra chiaramente l'intenzione di fare solo propaganda: la vita dei cittadini non può diventare bersaglio di scaramucce politiche". Lo scrive Luigi Di Maio su Facebook

13:45 - Sono 64 i pazienti positivi al COVID-19 ricoverati in questo momento allo Spallanzani di Roma, (tre in meno rispetto a ieri). Di questi 1 è  in via di dimissione, mentre 15 (+1 rispetto a ieri) sono quelli in terapia intensiva. È quanto emerge dall'ultimo bollettino dell'Istituto per le malattie infettive di Roma. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, a questa mattina, sono 3.152. 

13:16 - "Vaccinarsi e usare il Green pass sono gli strumenti per aprire il Paese e non per chiuderlo. Io credo che si debbano dire poche cose su questa questione. Sottrarsi alla vaccinazione o immaginare di contrastare l'utilizzo del green pass come strumento per poter avere piene relazioni sociali credo che ci porti solo a chiudere il Paese": lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini a Sant'Angelo Lodigiano.  

12:56 - In Lombardia la campagna vaccinale ha superato l'88% delle adesioni sulla popolazione over 12. L'82% ha completato il ciclo. Sono gli ultimi aggiornamenti della direzione Welfare regionale. Gli over 80 risultano vaccinati al 95%, gli over 60 al 93% e i giovani 12-29 anni all'83%. Straordinaria l'adesione dei ventenni (20/29) che supera il 90%, mentre sono in crescita quelle dei ragazzi 12/19 oltre il 75%. Bene anche le adesioni dei trentenni (84%), dei quarantenni (83%) e dei cinquantenni (89%). Sono 14,5 milioni le somministrazioni totali, con una media settimanale di quasi 33mila inoculazioni al giorno per un totale di 230mila vaccinazioni tra il 12 e il 18 settembre. 

12:31 - "Sui vaccini abbiamo dimostrato che se uno lotta ottiene i tamponi, rapidi, salivari, gratuiti, sotto costo, senza obblighi vaccinali indistinti. Cerchiamo di aiutare la salute e il lavoro che dobbiamo tenere insieme in questo momento". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini in un incontro elettorale a Bovolone, nel Veronese. "Per noi la salute è fondamentale, quindi ormai ci sono più di 40 milioni di italiani che hanno scelto veramente senza obbligo, io fra loro, di vaccinarsi - ha ricordato - Questo non mi dà il diritto di imporre la mia scelta sulla testa degli altri, men che meno dei minorenni. Noi vogliamo garantire a tutti coloro che hanno fatto un'altra scelta la possibilità di vivere, studiare, fare sport, volontaria, senza spendere 500 euro in tamponi". 

12:02 - L'India ha riportato 30.773 nuove contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo ha detto il ministero della Salute, segnalando un calo rispetto alle 35.662 di ieri. Il numero totale di casi registrati in India dallo scoppio della pandemia è di 33.444.662. Il bilancio delle vittime è invece aumentato di 309 morti rispetto a ieri salendo a 444.838, secondo i dati del ministero della Salute. Sono invece 804,3 milioni le dosi di vaccino somministrate in India.

11:35 - In Israele sono 7.445 i nuovi casi di COVID-19 registrati nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto il ministero della Sanità israeliano spiegando che il 6,21% dei 139.167 test effettuati è risultato positivo. In ospedale, circa 726 degli attuali pazienti ricoverati per complicanze del coronavirus sono in gravi condizioni, di cui 195 intubati. Il bilancio delle vittime è di 7.511, come riferisce il Jerusalem Post

11:13 - All'interno dell'ospedale "Madonna delle Grazie" di Matera sarà predisposto un drive-in per le scuole, in previsione di un aumento dei tamponi da effettuare per monitorare l'andamento dei contagi COVID-19. È quanto si apprende dalla Regione Basilicata. La struttura verrà allestita nelle prossime ore, per essere attiva da subito.

10:49 - Secondo Fabio Ciciliano, dirigente medico della Polizia e componente del Cts, potrebbe essere necessario "mantenere il green pass ancora tutto l'inverno, poi si vedrà". Ciciliano, in un'intervista a Il Corriere della Sera, si dice ottimista sulla prospettiva dell'aumento della capienza nei luoghi di cultura e sport: "Speriamo di poterlo fare presto. Le premesse sono buone". Il continuo monitoraggio della curva epidemica, le misure di contenimento per il controllo del virus e i risultati della campagna vaccinale nazionale "stanno dimostrando che l'Italia, in questa fase della pandemia, è tra quei pochi Paesi che sono riusciti a piegare la curva dei contagi, ineludibile preludio per il ritorno all'auspicata normalità". 

10:17 - L'estensione del Green Pass aiuterà a "rafforzare i due pilastri della lotta al virus: copertura immunitaria grazie ai vaccini e comportamenti sociali corretti". Lo dice in un'intervista a La Stampa Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di Sanità e portavoce del Comitato tecnico scientifico. Tuttavia sul proposito del governo di allungare a 72 ore la validità del tampone molecolare, avverte: "L'incubazione con la variante Delta è più veloce e, più tempo passa dall'esecuzione del test, più può aumentare il rischio di esposizione al virus".

09:50 - Il vaccino obbligatorio sarebbe stato la soluzione ideale, ma visto che il Governo "non è riuscito a farlo perché non ha saputo fare sintesi all'interno della maggioranza", allora si sarebbe dovuto pensare alla gratuità dei tamponi per i lavoratori. È critico Maurizio Landini che, in un'intervista a La Repubblica, ricorda che per i sindacati "il provvedimento migliore è quello di rendere obbligatorio di vaccino per tutti i cittadini, non solo per i lavoratori".

09:23 - Gli Stati Uniti seguiranno Israele sulla terza dose: ne è convinto il premier israeliano, Naftali Bennett, dopo che la Fda americana ha limitato il richiamo del vaccino anti COVID19 ai soli over-65 e i fragili, escludendo al momento una platea più ampia. "La Fda ha deciso di seguire il cammino di Israele. Ritengo che gradualmente approverà l'estensione del vaccino ad altri gruppi, come è successo in Israele, dal momento che l'efficacia del secondo vaccino continua a declinare anche tra i gruppi più giovani", ha affermato il leader dello Stato ebraico.

09:00 - Il ministro della Salute del Perù, Hernando Cevallos, ha annunciato che il Governo ha sottoscritto in accordo per ricevere nel prossimo mese di ottobre 8 milioni di dosi addizionali del vaccino cinese Sinopharm. L'annuncio arriva un giorno dopo la notizia che il Perù ha comprato da Pfizer e Moderna 55 milioni di dosi dei loro vaccini anti COVID-19 per il prossimo anno. "Sono 35 milioni di dosi di Pfizer e 20 milioni di Moderna. In questo modo ci stiamo preparandoci ad affrontare il 2022 con una adeguata scorta di vaccini per proteggere i peruviani e per affrontare al meglio una probabile terza ondata della pandemia", spiega Cevallos. 

08:40 - Il traguardo è vicino: "Con l'85% della popolazione vaccinata avremo un autunno quasi normale" e le riaperture di tutte le attività, discoteche comprese, sono "già previste" se i numeri rimarranno "sotto controllo". Lo assicura Mariastella Gelmini, ministra per gli Affari Regionali in una intervista a Il Corriere della Sera dove rivendica il ruolo di Forza Italia, nelle politiche di contrasto al COVID-19, e frena su ipotesi di federazione con la Lega: "Non vedo l'esigenza di particolari accelerazioni". Pochi hanno un green pass esteso come in Italia: era davvero necessario? "Assolutamente sì - assicura Gelmini - . Dobbiamo stroncare la circolazione del virus e le varianti per continuare a riaprire il Paese. Con il green pass proteggiamo vita, lavoro e attività economiche: è un piccolo sacrificio che porta grandi benefici. Il mondo intero ci guarda e le parole di Fauci sono una ulteriore conferma che siamo sulla strada giusta".