COVID-19 - 221 nuovi casi nel Lazio. Con terza dose Green pass esteso di 12 mesi. Ecco le bozze del DPC. Identificato nuovo biomarcatore

12.10.2021 21:57 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 221 nuovi casi nel Lazio. Con terza dose Green pass esteso di 12 mesi. Ecco le bozze del DPC. Identificato nuovo biomarcatore
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati individuati 2.494 nuovi positivi al COVID-19 su 315.285 tamponi processati. Sono 49 le vittime. Il tasso di positività è dello 0,8%. I ricoverati in Terapia Intensiva sono 370 (-4), mentre i ricoveri ordinari sono 2.665 (-23). Vocegiallorossa.it vi fornirà LIVE le ultime notizie.

21:57 - I controlli del Green pass nei luoghi di lavoro pubblici e privati potranno avvenire attraverso "l'integrazione del sistema di lettura e verifica del QR code del certificato verde nei sistemi di controllo agli accessi fisici, inclusi quelli di rilevazione delle presenze, o della temperatura". E' quanto prevede il dpcm firmato questa sera dal premier Mario Draghi, come spiegano fonti di governo

21:10 - Salvini e Meloni "non c'entrano nulla con gli attacchi" di sabato a Roma, "ho apprezzato che esponenti di Fratelli d'Italia siano andati alla sede della Cgil, però c'è stata molta ambiguità, strizzare l'occhio, alimentare parole d'ordine irresponsabili, dubbi sui vaccini, critiche al Green pass". Lo ha detto il candidato sindaco di Roma Roberto Gualtieri ospite di Giovanni Floris a diMartedi' su La7. "

20:04 - Nelle ultime 24 ore, in Gran Bretagna si sono registrati 38.520 nuovi contagi di covid-19 e 181 morti. La Bbc sottolinea che i contagi sono saliti dall'inizio di ottobre, con una crescita del 13,5% negli ultimi sette giorni rispetto alla settimana precedente. Il dato dei morti è uno dei più alti delle ultime settimane, ma le registrazioni all'inizio della settimana possono comprendere decessi avvenuti nel weekend.

19:34 - Sono 12 i morti per coronavirus in Sicilia. I nuovi contagi sono 273, per un totale di 10.036 attuali positivi. I dimessi/guariti sono 878. I ricoverati in terapia intensiva sono in tutto 39. 

19:08 - "La penso in mondo abbastanza simile al ministro Orlando. Abbiamo fatto una legge, ed è come se derogassimo la legge pagandola per di più noi questa deroga: sarebbe un pochino insensato". Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il ministro dell'Università e della Ricerca Maria Cristina Messa commentando le parole del ministro Orlando, secondo cui far diventare il tampone gratuito significa dire sostanzialmente che chi si è vaccinato ha sbagliato.

18:52 - "Vaccinatevi, vaccinatevi, vaccinatevi, è il modo migliore di chiudere il capitolo della pandemia". Lo ha detto la commissaria Ue alla salute Stella Kyriakides parlando in conferenza stampa dopo l'incontro informale dei ministri Ue della Salute a Brdo in Slovenia. "Le difficoltà che alcuni Stati membri stanno avendo con contagi record e reparti di terapia intensiva sotto forte pressione - ha aggiunto - è un forte monito circa la necessità di avere alti livelli di copertura vaccinale ovunque.

18:30 - Perquisizioni, questa mattina, a Chieti e a Pescara da parte della polizia nelle abitazioni di sei indagati per i fatti avvenuti lo scorso 26 settembre nella Basilica della Madonna dei Sette Dolori. Quella sera un gruppo di no mask si è tolto la mascherina durante la funzione religiosa, rifiutando di tornare ad indossarla alle richieste dei sacerdoti e di altri fedeli, alcuni dei quali hanno lasciato in fretta la chiesa, dove scoppiò un parapiglia. Arrivata sul posto la polizia, furono spintoni, urla, botte e parolacce. Gli agenti attesero la fine della funzione religiosa per procedere all’identificazione di coloro che platealmente si erano sfilati la mascherina, ma non servì a placare gli animi. Gli indagati sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e oltraggio. 

18:11 - Il tasso di infezioni da COVID-19 in Brasile è al livello più basso dall'inizio della pandemia, con un indice Rt di 0,60, secondo un rapporto pubblicato oggi dall'Imperial College di Londra. L'indice Rt osservato nell'ultima settimana è il più basso da aprile 2020, quando è iniziata la misurazione, e indica un miglioramento del trend nel gigante sudamericano, dove due settimane fa era stato segnalato un Rt di 1,04. Il rapporto del centro di studi britannico indica inoltre che l'indicatore ha un margine di errore che va da un Rt di 0,24 ad un altro di 0,79. Finora, l'indicatore di trasmissione più basso era stato registrato a novembre 2020 con un tasso di 0,68 all'epoca. L'Imperial College ha previsto che, durante questa settimana, ci saranno altri 1.600 morti per Covid in Brasile, rispetto ai 1.638 avvenuti la scorsa settimana.

17:50 - "Oggi nel Lazio su 9.344 tamponi molecolari e 12.728 tamponi antigenici per un totale di 22.072 tamponi, si registrano 221 nuovi positivi (+33), 3 i decessi (-2), 344 i ricoverati (-17), 48 le terapie intensive (-3) e 247 i guariti". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1%. I casi a Roma città sono a quota 112. In calo decessi, ricoveri e terapie intensive" aggiunge D'Amato.

17:29 - La Protezione Civile ha diramato il consueto bollettino inerente alla pandemia Coronavirus. I nuovi contagi sono 2.494, che portano il totale a 4.704.318. Nello specifico, rispetto a ieri, -1.560 attualmente positivi (82.546), +3.997 guariti (4.490.388), +49 decessi (131.384). I tamponi effettuati sono stati 315.285, per un’incidenza dello 0,8%. Calano le Terapie Intensive (-4, in totale 370) e i ricoveri ordinari (-23, in totale 2.665).

17:25 - Nella fascia di età compresa fra 12 e 19 anni, alla data del 26/09/2021 sono pervenute 1.358 segnalazioni di sospetto evento avverso su un totale di 5.623.932 di dosi somministrate, con un tasso di segnalazione di 24 eventi avversi ogni 100.000 dosi somministrate. La distribuzione per tipologia degli eventi avversi non è sostanzialmente diversa da quella osservata per tutte le altre classi di età. Lo rileva l'Aifa nel nono Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19

17:05 - Complessivamente, nel periodo 27 dicembre 2020 - 26 settembre 2021, 16 casi di mortalità (3,7%) sui 435 valutati sono risultati correlabili ai vaccini COVID-19 (circa 0,2 casi ogni milione di dosi somministrate), di cui 14 già descritti nei Rapporti precedenti. Lo evidenzia il nono Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19 pubblicato dall'Agenzia Italiana del Farmaco. Le rimanenti 2 segnalazioni si riferiscono a 2 pazienti di 76 e 80 anni con condizione di fragilità per pluripatologie, deceduti per COVID-19 dopo aver completato il ciclo vaccinale.

16:45 - "Relativamente alla somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid, iniziata nel mese di settembre, è stata effettuata soltanto una segnalazione di sospetto evento avverso, a fronte di circa 46.000 dosi somministrate". Lo ha comunicato l'Agenzia italiana del farmaco Aifa, come riportato dal sito di SkyTg24.

16:30 - L'azienda farmaceutica CureVa ha chiesto all'EMA di ritirare la sua richiesta di approvazione del vaccino.

14:45 - Il sito di SkyTg24 rivela che il Sudafrica sta studiando un proprio vaccino Rna basato sul vaccino Moderna in modo tale da colmare il gap vaccinale dell'Africa con il resto del mondo.

14:30 - "Ammesso e non concesso che ci sia 1 miliardo a disposizione, userei queste risorse per aiutare le famiglie che hanno avuto decessi a causa della pandemia. Va bene che si arrivi a prezzi calmierati per i tamponi, ma i vaccini sono gratuiti. Chi oggi non ha il green pass è un no vax". Queste le parole del sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia, commentando a SkyTg24 la proposta avanzata da Beppe Grillo di garantire i tamponi gratuiti ai lavoratori.

13:30 - Nelle FAQ pubblicate sul sito del governo viene spiegato che con la nuova iniezione si riceverà anche una nuova certificazione, che avrà validità di 12 mesi. L'aggiornamento è automatico sulla base dei dati di avvenuta immunizzazione.

12:50 - Il sistema Tessera sanitaria "acquisisce tramite apposito modulo online, reso disponibile sul portale nazionale della Piattaforma" del Green pass, "i dati relativi alle vaccinazioni effettuate all'estero dai cittadini italiani e dai loro familiari conviventi nonché dai soggetti iscritti al Servizio sanitario nazionale che richiedono l'emissione della certificazione verde COVID-19 in Italia per avere accesso ai servizi e alle attività", incluse quelle di lavoro, per le quali è previsto l'obbligo di pass. Lo prevede la bozza del dpcm per regolare i controlli sul Green pass nei luoghi di lavoro.

12:20 - Nelle more del rilascio e dell'eventuale aggiornamento delle certificazioni verdi Covid-19 da parte della piattaforma nazionale Dgc, i soggetti interessati possono comunque avvalersi dei documenti rilasciati, in formato cartaceo o digitale, dalle strutture sanitarie pubbliche e private, dalle farmacie, dai laboratori di analisi, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta che attestano o refertano" una delle condizioni per il rilascio della certificazione verde (vaccinazione, avvenuta guarigione o effettuazione del tampone)". Lo prevede una bozza del dpcm cui il governo sta lavorando, per i controlli sul Green pass per l'accesso ai luoghi di lavoro.

11:45 - È stato condannato a 8 mesi, con pena sospesa e non menzione, il 26enne arrestato durante la manifestazione 'No green pass' dello scorso 2 ottobre con l'accusa di resistenza aggravata a pubblico ufficiale. Lo ha deciso stamane la giudice di Milano Maria Teresa Guadagnino, al termine del processo che si è svolto con rito abbreviato. Il giovane, incensurato, che si trovava in carcere per via della misura cautelare perché non aveva una residenza fissa, è stato liberato. "Sono atti riconducibili certamente alla resistenza a pubblico ufficiale - le parole del pubblico ministero che si è visto accogliere la richiesta di condanna a 8 mesi di reclusione - e rappresentano nei fatti il superamento di determinati comportamenti urbani che sarebbe stato giusto attendersi". Stamane un altro giovane arrestato lo scorso 2 ottobre e poi finito ai domiciliari, ha patteggiato una condanna a 6 mesi di reclusione. Domani inizierà il processo per altri due partecipanti alla stessa manifestazione e che si trovano ora ai domiciliari.

11:20 - In Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 973 decessi provocati dal Covid-19, il massimo in un giorno dall'inizio dell'epidemia: lo riporta la Tass citando il centro operativo nazionale anti-coronavirus. 

10:45 - Si chiama mannosio, è un monosaccaride a sei atomi di carbonio che entra frequentemente nella composizione dei polimeri vegetali, e può essere considerato un biomarcatore per la forma grave di Covid-19. Questo il risultato di uno studio, pubblicato sulla rivista Molecular & Cellular Proteomics, condotto dagli scienziati del Karolinska Institutet in Svezia, che hanno individuato alcuni dei processi metabolici che il virus SARS-CoV-2 utilizza per attaccare il tessuto polmonare.

10:15 - Beppe Grillo prende posizione sui tamponi per i lavoratori non vaccinati e lo fa attraverso il suo blog: "Quindi i lavoratori senza vaccino potrebbero essere 3-3,5 milioni, su 23 milioni di lavoratori, il 13%-15% circa.
Se lo stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per questi lavoratori, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021. Questi lavoratori potrebbero essere individuati automaticamente attraverso uno scambio dati tra Sogei che detiene i dati sui green pass, e INPS che detiene i codici fiscali dei lavoratori e le aziende dove lavorano".

10:00 - "Quanto accaduto sabato è di straordinaria gravità, da tre giorni ne stiamo analizzando i motivi. Ma sicuramente si può dire che c'è stato un salto di qualità negativo dei movimenti e dei soggetti che da tempo svolgono questo tipo di attività". Queste le parole di  Ai microfoni di Girolamo Lacquaniti, portavoce dell'Associazione nazionale dei funzionari di polizia, ai microfoni di Radio anch'io su Rai Radio 1 , in merito ai disordini di sabato scorso a Roma: "Vanno valutate con attenzione le dinamiche di quanto accaduto, con una parte dei manifestanti che si è diretta verso la sede della Cgil e che è riuscita a sfondare un cordone con un numero purtroppo insufficiente di uomini e una parte che puntava a occupare il Parlamento. Ma il dato di fondo è che la scelta politica fin qui largamente condivisa di una gestione dell'ordine pubblico tesa al contenimento e alla riduzione del danno non va più bene di fronte a quelle che sono vere e proprie azioni eversive"

9:40 - Il sito di SkyTg24 riporta la denuncia di alcuni parlamentari inglesi, secondo cui la gestione della prima fase della pandemia è stata uno dei peggiori fallimenti della salute pubblica britannica