COVID-19 - 167.206 nuovi contagi. Kluge: "Con variante Omicron l'Europa si sta avviando alla fine della pandemia”. Locatelli: "La durata del Green pass potrebbe andare oltre i 6 mesi"

26.01.2022 23:21 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 167.206 nuovi contagi. Kluge: "Con variante Omicron l'Europa si sta avviando alla fine della pandemia”. Locatelli: "La durata del Green pass potrebbe andare oltre i 6 mesi"
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi al 26 gennaio. Sono stati effettuati 1.097.287 tamponi e individuati 167.206 nuovi positivi al COVID-19. Nell'ultimo giorno sono morte 426 persone. Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi fornirà le notizie LIVE riguardo la situazione del Coronavirus.

23:21 - Sono 125.492.115 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, il 99,9% del totale di quelle consegnate pari finora a 125.653.636 (nel dettaglio 84.764.871 Pfizer/BioNtech, 23.468.721 Moderna, 11.544.738 Vaxzevria-AstraZeneca, 4.026.014 Pfizer pediatrico e 1.849.292 Janssen).

21:33 - I governi di alcune regioni spagnole si sono dichiarate a favore di studiare una riduzione delle quarantene per Covid, che attualmente sono di sette giorni come minimo per le persone positive, secondo quanto manifestato da alcuni esponenti di questi esecutivi. "In molti casi può essere sufficiente un periodo inferiore ai sette giorni", ha affermato per esempio il portavoce del governo di Madrid, Enrique Ossorio, secondo quanto raccolto dalle agenzie di stampa iberiche. Per il momento, il governo centrale non sembra essere d'accordo.

20:33 - Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza che proroga le misure per gli arrivi dall'estero. Per i viaggiatori provenienti dai Paesi dell'Unione Europea sarà sufficiente il Green Pass. Nella stessa ordinanza vengono inoltre prorogate ed estese le misure relative ai corridoi turistici che riguarderanno anche ulteriori destinazioni.

19:15 - Più di 800 vite sarebbero state salvate in tutta Europa grazie a una migliore qualità dell'aria durante i lockdown imposti col Covid nel periodo febbraio-luglio 2020. È la stima emersa dallo studio condotto dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine (Lshtm), secondo cui le misure restrittive adottate per arginare l'aumento delle infezioni da coronavirus hanno portato a un numero molto inferiore di auto e camion sulle strade, con un forte impatto sulla riduzione dei decessi da inquinamento atmosferico. L'analisi condotta su 47 città europee ha rilevato che Parigi, Londra, Barcellona e Milano sono tra le prime sei con il maggior numero di morti evitate.

18:15 - Nuovo record di contagi e quarantene nelle scuole della Lombardia. Nella settimana tra il 17 e il 23 gennaio sono 9.441 le classi in isolamento, con 115.262 alunni (18.814 nell'Ats di Milano) e 6.225 operatori scolastici in isolamento. I nuovi positivi nella popolazione scolastica sono 62.079, il 12% in più rispetto alla settimana precedente. I più colpiti sono i bambini tra 0 e 10 anni (con la punta del +74,39% nella fascia 3-5, ossia quelli ancora esclusi dai vaccini), mentre calano i contagi tra gli 11 e i 18 anni. Lo riporta il report di monitoraggio settimanale, diffuso dall'assessorato al Welfare della Regione.

17:30 - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 1.097.287 tamponi e individuati 167.206 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 2.716.581, 27.415 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 426 persone affette da Coronavirus per un totale di 144.770 decessi dall'inizio dell'epidemia.

17:00Hans Kluge, direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per l’Europa, ha ipotizzato che la variante Omicron, che potrebbe contagiare il 60% dei cittadini europei entro il mese marzo, potrebbe porre fine alla pandemia.

16:40 - "Una maggiore durata del certificato verde potrebbe a breve essere discussa, potrebbe cambiare e andare oltre i 6 mesi", ha affermato il coordinatore del CTS Franco Locatelli in un'intervista a Sky Tg24.

16:10 - "C'è il tema di superare il sistema a colori, richiesta che arriva dalle Regioni. Credo che andremo verso questa direzione". Lo ha dichiarato al Tg1 il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

15:25 - Una quarta dose del vaccino anti-Covid non è utile per la protezione degli anziani. Ad affermarlo sono gli esperti del Comitato francese sulla strategia vaccinale (COSV).

14:20 - Nuovo record di contagi Covid-19 in Polonia. In 24 ore, secondo i dati riportati dai media locali, sono stati 53.420 i casi confermati e si sono registrati altri 276 decessi. In dichiarazioni al sito Interia, il vice ministro della Salute, Waldemar Kraska, ha spiegato che al momento la variante Omicron del coronavirus Sars-CoV-2 è responsabile del 40% dei contagi, prevedendo per i prossimi giorni un ulteriore aumento dei nuovi casi.

14:00 - Si va verso l'estensione della durata del Green Pass per chi ha effettuato tutto il ciclo vaccinale compresa la dose booster. Secondo quanto si apprende - però - nessuna decisione è stata ancora presa. Il tema potrebbe, infatti, essere affrontato e una decisione presa dopo l'elezione del Presidente della Repubblica.

13:30 - È quanto emerge da una ricerca della Boston University School of Public Health, pubblicata sull’American Journal of Epidemiology. È stata condotta su oltre 2.000 donne che cercavano di concepire. Le coppie avevano fatto almeno una dose di vaccino. Invece l’infezione da coronavirus negli uomini può diminuire la capacità di concepire del 18%.

13:00 - Secondo una ricerca condotta dagli scienziati dell’Università di Zurigo, i principali fattori che possono incidere sul rischio di sviluppare la sindrome post-acuta Covid-19 sono l'età avanzata, alcuni sintomi specifici durante l'infezione ed episodi precedenti di asma o febbre.

12:30 - Se i contagi sono a quota 76.017, il tasso di positività è ora al 21.83%, uno dei maggiori delle ultime settimane in Israele. Ad aumentare sono i malati gravi arrivati a 888, un numero che non si vedeva da tempo. Buona notizia invece - secondo i media - la tendenza delle ospedalizzazioni a stabilizzarsi. C'è preoccupazione per il numero dei morti che in una settimana sono stati 130: secondo i dati in buona parte persone non vaccinate.  A fronte della situazione, sospinta dalla variante Omicron, esperti della sanita' hanno consigliato al governo di Naftali Bennett di rinviare di almeno 10 giorni la decisione (prevista da domani) di esentare dalla quarantena gli alunni che siano stati in contatto con un positivo. 

12:00 - L'Italia è al secondo posto nella regione europea dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per il numero di vittime Covid nella settimana che va dal 17 al 23 gennaio, con 4,1 decessi ogni 100mila abitanti. Il numero più alto di nuove morti in quest'area è stato infatti segnalato dalla Federazione Russa (4.792, 3,3 ogni 100mila abitanti, -7%), seguita appunto dall'Italia che con 2.440 nuovi decessi settimanali (+24%) è anche quarta a livello mondiale dopo Usa, Russia e India. Segue il Regno Unito (1.888 nuove morti, 2,8 per 100mila, dati simili alla settimana precedente). E' il quadro che emerge dall'ultimo bollettino settimanale dell'Oms sull'andamento della pandemia. In generale, il numero dei decessi settimanali nella regione europea diminuisce del 5%, con un totale di oltre 21mila morti segnalate. 

11:20 - Anche nei bambini e negli adolescenti i vaccini a mRNA sono meno efficaci con la variante Omicron rispetto a quanto avvenisse con il virus SARS-CoV-2 originario. Tuttavia, la protezione offerta dalla vaccinazione rimane da due a quattro volte più alta rispetto agli adulti. È il risultato di uno studio condotto da ricercatori di Moderna e reso disponibile su medRxiv, piattaforma che rende disponibili le ricerche prima della revisione da parte della comunita' scientifica. La ricerca ha verificato quanto il siero di persone vaccinate con due dosi di vaccino Moderna fosse in grado di neutralizzare il virus originario e la variante Omicron. I campioni provenivano da tre studi clinici sul vaccino realizzati dall'azienda, rispettivamente sugli adulti, gli adolescenti e sui bambini. 

10:48 - Gli Stati Uniti hanno ritirato l'obbigo vaccinale per le imprese con oltre 100 impiegati, dopo la sentenza della Corte Suprema americana che ha bocciato il provvedimento dell'amministrazione Biden.

10:35 - In Russia, nelle ultime 24 ore, è stato registrato un nuovo record di contagi: 74.692.

10:10 - Pfizer e BioNTech hanno dato il via ai test clinici del vaccino contro la variante Omicron.

9:50 - Ieri a Cagliari un uomo è stato arrestato perché ha tentato di farsi vaccinare presentando dei documenti falsi, appartenenti a un amico no vax che, in cambio, gli aveva promesso una cena al ristorante. Lo riporta il sito di SkyTg24.

9:30 - I dati diffusi dall'agenzia governativa Agenas indicano che, nel Lazio, è occupato il 32% dei ricoveri ordinari (percentuale stabile rispetto alla giornata precedente) e il 22% dei ricoveri in terapia intensiva (+1% rispetto alla giornata precedente).
Nella settimana dal 17 al 23 gennaio si sono registrati 1578,88 casi ogni 100.000 abitanti.

Di seguito i parametri per il passaggio in zona arancione, che avviene nel momento in cui vengono superate tutte e tre le seguenti soglie:

- L'incidenza sfora i 150 casi per 100mila abitanti;
- La percentuale di posti letto nelle terapie intensive va oltre il 20%;
- Il tasso di ricoveri in area medica supera il 30%.