COVID-19 - 1.007 nuovi casi nel Lazio. D'Amato: "Vaccineremo i 30enni entro luglio". Registrata in Russia la versione a dose singola del vaccino Sputnik. Via libera a isole Covid-free in Toscana

06.05.2021 21:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 11.807 i nuovi contagi su 324.640 tamponi processati. Le vittime nelle ultime 24 ore sono 258. Il rapporto positivi-tamponi è del 3,6%. Vocegiallorossa.it vi aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

21:54 - "Se riusciamo a fare in modo che venga vaccinato un milione di persone al giorno, mi impegnerò perché si possano fare il più possibile le vacanze, anche all'estero". È quello che ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, oggi a Berlino, in vista delle vacanze estive. In Germania la campagna vaccinale sta procedendo più speditamente, toccando record giornalieri di oltre un milione di somministrazioni al giorno.

20:39 - "L'Ue è al fianco dell'India in questi tempi difficili. I paesi dell'Unione hanno destinato all'India oltre 100 milioni di euro in attrezzature mediche e farmaci nell'ambito del meccanismo di protezione civile dell'Ue. Siamo pronti ad aiutare ulteriormente. Non vedo l'ora che arrivi il vertice Ue-India dell'8 maggio". Lo ha scritto in un tweet la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

20:09 - La città di New York vuole offrire a tutti i turisti che visitano la Grande Mela il vaccino monodose Johnson&Johnson. Lo ha detto il sindaco Bill de Blasio, spiegando che per farlo servirà l'autorizzazione dello Stato. Diversi siti per la vaccinazione dei visitatori saranno installati in alcuni dei punti più frequentati dai turisti, come Times Square, il ponte di Brooklyn e la Highline. "Quest'estate assisteremo a un ritorno del turismo a New York", ha detto de Blasio, ricordando come nella città siano state già somministrate oltre 6 milioni di dosi di vaccino anti COVID-19.

19:19 - La Germania "liberalizza" la somministrazione di AstraZeneca agli adulti di tutte le fasce d'età e a  prescindere dai gruppi a rischio, ossia bypassando le priorità in vigore. Lo ha annunciato il ministro alla Sanità tedesco Jens Spahn.  "Le persone d'ora in poi possono farsi vaccinare con i siero di AstraZeneca dal medico di famiglia e a prescindere dalle regole di priorità'", ha spiegato il titolare del dicastero della Salute del governo di Angela Merkel. La decisione è stata presa d'intesa dall'esecutivo e dai Laender, ha precisato Spahn, che ha aggiunto che "con questo vaccino viene sospesa la priorità dei gruppi a rischio".

18:59 - "Vogliamo mettere in sicurezza l'intera popolazione per poter garantire a chi vuole venire a villeggiare a Lampedusa che l'isola è Covid-free. Dopo questo passaggio bisognerà capire come si devono comportare coloro che vengono sulle isole minori. C'è bisogno di capire se c'è un pass che accerti se una persona è stata vaccinata o se prima di arrivare si sia fatto il tampone molecolare o antigenico". Lo ha detto, parlando delle vaccinazioni di massa che hanno già preso il via a Lampedusa, il sindaco delle Pelagie Totò Martello. Un'analisi fatta dopo che la scorsa estate, proprio a causa della pandemia, s'è registrato un crollo di presenze turistiche.

18:31 - La Svezia ha annunciato oggi di aver superato un milione di casi di COVID-19, quasi un decimo della sua popolazione, mentre il paese nordico è alle prese con una terza ondata dell'epidemia difficile da gestire. "In Svezia abbiamo al momento tra i più alti numeri di casi su 100 mila abitanti in Europa", ha sottolineato in conferenza stampa Karin Tegmark Wisell dell'agenzia svedese di salute pubblica, mettendo comunque in evidenza che nelle ultime settimane si è registrato comunque un calo. Con 1.002.121 casi di COVID-19 dall'inizio della pandemia, si calcola che il 9,85% della popolazione in Svezia abbia contratto il virus, stando a un conteggio effettuato dalla Afp sulla base dei dati ufficiali.

18:08 - Sono 22.300.567 le dosi di vaccino contro il COVID-19 finora somministrate in Italia, il 82,9% del totale di quelle consegnate, pari a 26.916.650: nel dettaglio 17.796.870 Pfizer/BioNTech, 2.217.900 Moderna, 6.565.080 Vaxzevria (AstraZeneca) e 336.800 Janssen (J&J). Le somministrazioni hanno riguardato 12.643.542 donne e 9.657.025 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 6.688.864. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 17:11 di oggi.

17:45 - La Protezione Civile ha diramato il consueto bollettino inerente alla pandemia Coronavirus. I nuovi contagi sono 11.807, che portano il totale a 4.082.198. Nello specifico, rispetto a ieri, -4.327 attualmente positivi (402.802), +15.867 guariti (3.557.133), +258 decessi (122.263). I tamponi effettuati sono stati 324.640, per un’incidenza del 3,6%.

17:16 - "Vaccineremo i trentenni entro luglio e l'80% della popolazione target sarà completata entro agosto". Lo ha annunciato l'assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. "Sui giovani faremo una campagna proattiva e apriremo i centri vaccinali nei posti lavoro, nei luoghi sportivi, nelle farmacie -spiega D'Amato- anche in occasione delle partite degli Europei siamo pronti a vaccinate presso lo stadio Olimpico. Quando si scende con l'età diminuisce l'adesione e dunque va favorita la partecipazione alla campagna". 

16:44 - Nel Lazio su oltre 19.000 tamponi nel (+2.232) e quasi 18.000 antigenici per un totale di oltre 37.000 test, si registrano 1.007 casi positivi (+169), 39 i decessi e +2.375 i guariti. Aumentano i casi, sono stabili i decessi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi e' a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 500. 

16:28 - A partire da lunedì prossimo partiranno le prenotazioni in tutta Italia per le vaccinazioni degli over 50, dunque per tutti coloro che sono nati fino al 1971. Così ha disposto la struttura del Commissario per l'Emergenza Francesco Paolo Figliuolo sottolineando che si tratterà di un'apertura "graduale" resa possibile "dal buon andamento delle somministrazioni su scala nazionale delle categorie prioritarie, over 80 e fragili, riportate nell'ordinanza n. 6 del 9 aprile 2021". 

16:12 - Il vaccino Pfizer-Biontech sarà disponibile per gli atleti e le delegazioni di tutti i Paesi partecipanti alle Olimpiadi di Tokyo. Un accordo di fornitura è stato infatti raggiunto dalle due aziende produttrici e dal Cio. Le due società "si coordineranno con i comitati olimpici di tutto il mondo" e le prime consegne del vaccino inizieranno alla fine di maggio, si legge in una nota. Il CIO ha escluso di rendere obbligatoria la vaccinazione per le Olimpiadi (23 luglio-8 agosto), ma incoraggia i partecipanti a vaccinarsi.

15:40 - Sono 22.112.154 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 82,2% del totale di quelle consegnate

15:05 - "La variante sudafricana e la variante brasiliana, sono importanti perché aumentano il fattore di diffusione e resistono agli anticorpi. La variante Sudafricana è la più preoccupante perché si diffonde di più, da 3 a 5 volte rispetto alle altre, ma i vaccini funzionano". L'ha confermato oggi il presidente di Aifa Giorgio Palù parlando nel corso di un punto stampa dalla sede della Protezione Civile di Marghera (Venezia).

14:31 - La versione a dose singola del vaccino Sputnik V, chiamato "Sputnik Light", è stato registrato in Russia. Lo fa sapere il Fondo russo per gli Investimenti Diretti (Rdif) in una nota. 

13:30 - Si sono creati momenti di forte afflusso ieri nell'hub di Fiumicino, dove si stanno eseguendo sia le nuove somministrazioni con Pfizer che i richiami con Astrazeneca, che sono stati gestiti "limitando al massimo i disagi per l'utenza". Lo si apprende da fonti dell'assessorato alla Sanità della Regione Lazio. "Ci sono state attese - riferiscono le stesse fonti - che hanno superato l'ora comunque prontamente gestite". Nella giornata di ieri sono state oltre 2 mila le somministrazioni di vaccino anti-Covid nell'hub lunga sosta di Fiumicino. 

13:00 - In Toscana via libera alla vaccinazione a tappeto delle isole minori con Capraia a fare da apripista. La piccola gemma nascosta dell'arcipelago Toscano, tra le piu' lontane dalla terraferma, sarà cosi' la prima a ricevere la visita di un team sanitario per la somministrazione di massa. 

12:30 - La liberalizzazione dei brevetti dei vaccini contro il Covid-19 sarà discussa al vertice informale dei capi di Stato e di Governo dell'Ue che si terrà domani e sabato a Porto. Lo rende noto una fonte dell'Ue. "La posizione europea è sempre stata quella di cercare un modo di aumentare la produzione dei vaccini e renderli a disposizione di tutti", ha spiegato la fonte. 

12:00 - "Secondo l'ultimo Report il tasso di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva COVID cala di 5 punti arrivando al 29% ovvero sotto la soglia di allerta (30%). Cala di 3 punti anche il tasso di occupazione di area medica dal 37% al 34% anch'esso sotto la soglia di allerta (40%)". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio.

11:30 - I numeri dell'epidemia in Italia continuano a calare, anche se si intravedono i segnali precoci di un aumento della circolazione del virus, con un rialzo dei contagi in età scolare. Secondo il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, nella settimana tra il 28 aprile e 4 maggio è sceso il numero di nuovi casi (-13,4%), di morti (-19,9%), degli ingressi in terapia intensiva (-11,8%) e ricoveri (-10,5%). Rispetto alla settimana precedente, i nuovi casi sono passati da 90.449 a 78.309, e i decessi da 2.279 a 1.826. In calo anche i casi attualmente positivi, che rimangono comunque alti (413.889 contro 448.149 della settimana prima ), le persone in isolamento domiciliare (393.290 contro 425.089). Le persone ricoverate con sintomi sono ora 18.176 (contro 20.312) e 2.423 quelle nelle terapie intensive (rispetto a 2.748). In lieve incremento dell'Rt medio calcolato dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss), salito a 0,85 nel periodo 7-20 aprile rispetto a 0,81 del periodo 31 marzo-13 aprile, e la risalita dei nuovi casi nelle fasce 3-5 e 6-10 anni nella prima metà di aprile, probabilmente per via della ripresa delle attività scolastiche in presenza.

11:00 - Virginia Raggi, nel corso della presentazione del restyling della sede della Rinascente a piazza Fiume, ha dichiarato : "Accolgo con favore i suggerimenti che stanno arrivando al livello governativo come la possibilità di riaprire i ristoranti all'interno anche a cena rispettando le misure di sicurezza, e lo spostamento di un'ora del coprifuoco". 

10:35 - Le Borse europee restano in rialzo, alla luce dell'ottimismo per le vaccinazioni e per la ripresa dell'economia. C'e' attesa per la riunione della  Banca d'Inghilterra. Londra avanza dello 0,23%. A Milano l'indice FTSE MIB segna +0,7%. Francoforte guadagna lo 0,51% e Parigi lo 0,34%. I mercati si aspettano che la BoE affermi che l'economia britannica si sta dirigendo verso una ripresa molto più forte quest'anno di quanto previsto in precedenza, e che potrebbe iniziare a rallentare il suo sostegno all'emergenza pandemica.

09:30 - La ministra per le Politiche giovanili con delega per le politiche antidroga, Fabiana Dadone ha dichiarato: "Le giovani generazioni sono tra le piu' penalizzate dalla pandemia. Ci sono segnali allarmanti e dati inequivocabili sull'aumento dei disturbi d'ansia, degli attacchi di panico, dei disturbi comportamentali e alimentari e degli atti autolesionistici. Ma allo stesso tempo, ci sono segnali incoraggianti sul fatto che il nucleo della famiglia e dell'amicizia non sono venuti meno e sono nuclei sui quali poter contare".

09:00 - Sono 22.070.581 le dosi di vaccino contro il COVID-19 finora somministrate in Italia, l'82% del totale di quelle consegnate, che sono finora 26.916.650: nel dettaglio 17.796.870 Pfizer/BioNTech, 2.217.900 Moderna, 6.565.080 Vaxzevria (AstraZeneca) e 336.800 Janssen (J&J). Le somministrazioni hanno riguardato 12.523.267 donne e 9.547.314 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 6.684.349. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 6.12 di oggi. 

08:40 - Se l'obiettivo è "riprendere una serie di attività economiche, sociali e ricreative che hanno sempre connotato la vita di tutti noi", dice a Il Corriere della Sera Franco Locatelli, oncoematologo del Cts e presidente del Consiglio superiore di Sanità, deve esser chiaro che "per contemperare nel modo migliore questo obiettivo con la tutela della salute è fondamentale basare le scelte sui principi della gradualità e della progressività, impiegando come stella polare di riferimento, per scelte come quelle sul coprifuoco, l'evoluzione dei numeri della curva epidemiologica".