Brevi calcio (e mercato)

23.06.2019 23:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - Buffon rifiuta la Dea. Il Napoli continua a pensare a Zapata, ma gli orobici chiedono 60 milioni di euro. 

BOLOGNA - Nei giorni scorsi è stato inaugurato il nuovo arredo dell'aiuola della "Rotonda Bernardini", dedicata all'ex tecnico, a Bologna. Essa è stata abbellita con fioriture ma, soprattutto, sono state rinnovate le "statue verdi" che richiamano alcuni giocatori in azioni di gioco, tra cui il famoso gol di Pascutti, alla parata di Negri e a un colpo di testa di Savoldi.

BRESCIA - Alfredo Donnarumma cercato da mezza Italia: lo seguono Palermo, Benevento ed Hellas Verona. Per la difesa spunta il nome di Sala.

CAGLIARI - In merito all'inchiesta calcioscommesse chiamata Oikos, il Cagliari comunica sul sito ufficiale:

Il Cagliari Calcio ha appreso con stupore da organi di stampa di essere stato menzionato quale parte lesa riguardo alla vicenda legata ad un presunto illecito all’interno del filone di indagini denominato “Oikos” riferito ad episodi di calcio scommesse del campionato spagnolo.

Il Club, citato in una partita oggetto di indagine come parte lesa, esprime la sua totale estraneità a questi presunti avvenimenti, diffidando chiunque dal citare e/o associare agli stessi, in maniera non opportuna, il nome della Società, con riserva di tutelare l’immagine e l’onorabilità del Club in ogni sede.

FIORENTINA - Lo Sporting Club de Portugal vuole almeno 2 milioni di euro per lasciare partire Viviano: per il portiere sarebbe un ritorno. Rocco Commisso torna a parlare del futuro di Federico Chiesa: "Come ho detto due settimane fa, se non ci sono cose che non so resterà con la Fiorentina almeno un anno".

GENOA - Il Grifone, con una nota sul sito ufficiale, ha celebrato il 90° anniversario della prima sfida in Europa del club:

Primi a nascere, primi a vincere, primi in Italia a giocare in Europa. Questo (ennesimo) record il Grifone lo condivide con la Juventus, grazie alla partecipazione alla Coppa dell’Europa Centrale. Anno 1929, novant’anni fa. Avversario il Rapid Vienna campione d’Austria, uno dei team più forti del continente in quel periodo. Allenati da un ex rossoblù, Bauer, giocatore sotto la Lanterna negli anni Dieci, prima della Grande Guerra. Ad avere la meglio gli austriaci, ma l’onore al merito di essere i primi della Penisola ad essersi affacciati fuori dai confini nazionali per una competizione ufficiale rimane.

Ivan Ramiro Cordoba, agente di Cristian Zapata, sulla scelta di firmare per il Genoa: “Cristian ha rinunciato a tante squadre e a parecchi soldi perché è molto convinto del progetto del Genoa”.

HELLAS VERONA - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale degli scaligeri:

Arrivare a 6 edizioni consecutive è qualcosa di molto più grande di una semplice cifra. È la conferma di un progetto portato avanti con convinzione da tutte le parti, con continue conferme del positivo lavoro svolto nelle zone difficili che si è scelto di aiutare. Tutto questo è "Bambini Senza Confini", l'iniziativa portata avanti dall'Hellas Verona e dall'ASD Ex Calciatori gialloblù, che ogni anno si propone di far vivere una settimana indimenticabile a più di 20 ragazzi provenienti da una delle zone più difficili per crescere in serenità, la Palestina. Anche quest'anno il sogno è diventato realtà, con l'aggiunta di 4 egiziani che stanno vivendo, tutti insieme, giornate indimenticabili agli Hellas Camp di Peschiera. Nel programma anche un'intera giornata a Gardaland, meta apprezzatissima dai giovani calciatori.

Le dichiarazioni a Hellas Verona Channel di Antonio Terracciano, Ambasciatore Gialloblù, che ha seguito il percorso dei ragazzi: «Con questo progetto diamo la possibilità a bambini molto meno fortunati dei nostri di vivere una settimana diversa da quella della loro quotidianità, incontrando i nostri ragazzi italiani. Gardaland? Sapevano che ci saremmo andati ed è stata la prima cosa che ci hanno chiesto una volta scesi dall'aereo, per loro è qualcosa che difficilmente dimenticheranno. Voglio ringraziare la società del Verona perché in maniera forte ci aiuta a portare avanti tutto questo. È anche una responsabilità, certo, ma vedere il loro sorriso ripaga di tutto».

INTER - Stefano Vecchi, ex allenatore della Primavera dell'Inter, ha parlato del giovane Sebastiano Esposito, mattatore della finale Under 17 contro la Roma: "Esposito è di sicuro uno dei talenti migliori dell’Inter e del calcio italiano. È chiaro che essendo molto giovane ha margini di crescita e miglioramento sotto tutti gli aspetti, soprattutto dal punto di vista fisico". Dalla Francia scrivono di una maxi-offerta della Beneamata per Pepé del Lille: addirittura 90 milioni di euro.

JUVENTUS - L'ex tecnico Marcello Lippi ha parlato del prossimo campionato: "Juventus favorita? Sicuramente sì e ai bianconeri auguro di far la strada più lunga possibile anche in Champions per coronare il grande sogno. Ma in Italia Napoli e Inter le vedo molto vicine alla squadra di Sarri". Dalla Turchia parlano di un interesse nei confronti di Khedira da parte del Besiktas.

LAZIO - L'ex difensore Michael Ciani ricorda la vittoria in Coppa Italia contro la Roma del 26 maggio 2013: "Ricordi? Nella mia carriera ne ho tanti. Tra questi, c'è la finale Coppa Italia vinta con la Lazio. È un ricordo che conservo nel profondo, perché giocavamo a Roma e stavamo affrontando la Roma... Una partita mitica, elettrizzante: sappiamo la rivalità che c'è tra queste due squadre, ma noi avevamo vinto. Non può che essere un grandissimo ricordo". 

LECCE - Ecco quanto comunicato sul sito ufficiale:

Anche quest’anno l’U.S. Lecce ripropone la Campagna Abbonamenti Itinerante, al fine di dare la possibilità ai propri tifosi di sottoscrivere la tessera per assistere alle gare casalinghe dei giallorossi del Campionato di Serie A 2019/20, nelle varie tappe previste. 

Il primo appuntamento è in programma sabato 29 giugno presso il Circolo Tennis di Maglie, in Via Madonna di Leuca, dalle ore 12.00 alle ore 19.00 con orario continuato, riservato ai vecchi abbonati, con tariffa “Fedeltà” e eccezionalmente anche con tariffa “SEMPRE QUI” riconfermando lo stesso posto, per coloro i quali non sono riusciti a sottoscrivere l’abbonamento entro il termine ultimo previsto del 21 giugno.

Si ricorda ai tifosi che per l’emissione dell’abbonamento è necessario esibire un documento d’identità in corso di validità. Se si vuole acquistare l’abbonamento per conto terzi occorrerà presentare la delega firmata e la copia del documento d’identità dell’intestatario. Il modulo per richiedere l’abbonamento e il modello utile per la sottoscrizione con delega sono disponibili sul nostro sito www.uslecce.it nella sezione abbonamenti. 

A questa prima tappa della Campagna Abbonamenti itinerante sarà presente il vicepresidente Corrado Liguori, con il quale i supporters giallorossi potranno interfacciarsi e disquisire su tutte le tematiche riguardanti il club di Via Costadura.

MILAN - Ecco l'offerta dei rossoneri al Real Madrid per Ceballos: prestito biennale (impegnandosi a farsi carico dell’ingaggio da 4 milioni) e diritto di riscatto con pagamento dilazionato, in modo da poter spalmare la somma investita su più bilanci. Inserimento per Vignato: il Chievo chiede 8 milioni di euro. Thiago Silva non si sbilancia su un eventuale ritorno: "Al momento non ci penso, ma al Milan sono legatissimo. Adesso penso solo alla Copa America, per il futuro ci sarà tempo".

NAPOLI - Fabian Ruiz dopo il 5-0 alla Polonia nell'Europeo Under 21: "Sono stato fermo per via dell’infortunio ma avevo grande voglia di tornare, siamo contenti per la vittoria e per esserci qualificati per le Olimpiadi. Ringrazio tutti i tifosi del Napoli che mi stanno supportando e che mi rendono molto felice: è bello avere dei tifosi fuori dall’Italia, è molto importante il loro appoggio e la loro ammirazione". Roberto Insigne è un giocatore del Benevento al 100%. Lo riporta il club sannita con il seguente comunicato:

Il Benevento Calcio comunica che la società Calcio Napoli non ha esercitato il diritto di contro-opzione per Il calciatore Roberto Insigne. Pertanto, l’attaccante partenopeo resta al Benevento a titolo definitivo.

Le parole di Allan dal ritiro con il Brasile: "James è un calciatore di qualità mondiale. Se arriverà, ne saremo tutti molto contenti a Napoli. Qual è stata la reazione all'approdo di Sarri alla Juventus? Nessuna reazione. È stata una sua scelta e dobbiamo rispettarla. Noi siamo il Napoli e lui ora sarà un nostro avversario, cercheremo di batterlo".

PARMA - Previste due amichevoli in Inghilterra durante l'estate. Qualora Sepe non dovesse essere riscattato, tutto su Viviano.

SAMPDORIA - Si presenta Fabio Depaoli: «Finalmente sono arrivato, mi era dispiaciuto non approdare a gennaio ma adesso sono contento ed emozionato di essere qui. Posso dire solo grazie a chi mi ha dato tutta questa fiducia. Audero mi ha parlato benissimo di società e staff, ma non avevo bisogno di essere convinto. Alla Samp mi aspetto di crescere come uomo e come calciatore e di migliorare sul campo anche grazie a mister Di Francesco. Obiettivi? Marassi mi ha sempre dato bellissime sensazioni: spero di arrivare più in alto possibile».

SASSUOLO - Brignola finisce nel mirino del Pescara.

SPAL - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale degli estensi:

S.P.A.L. srl comunica di aver esercitato sabato 22 giugno diritto di contro-opzione nei confronti di AS Cittadella 1973 per l’attaccante Mattia Finotto.

TORINO - Il portiere Milinkovic-Savic, fratello del laziale Sergej, si avvicina allo Standard Liegi.

UDINESE - Con il 30 di giugno Stefano Okaka farà ritorno al Watford per fine prestito, ma l'Udinese sarebbe al lavoro per una possibile riconferma dell'attaccante che con le sue reti ha permesso ai bianconeri di salvarsi nella stagione appena terminata. In prima linea per trattare la permanenza dell'italiano in Friuli si sarebbe mosso il nuovo dirigente Pierpaolo Marino, che avrebbe incontrato l'ex Roma negli scorsi giorni per sondare la sua disponibilità a rimanere.