Verona, Gardini: "Ci sentiamo crocefissi dalla Corte di Giustizia Federale"

25.01.2014 15:51 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: hellasverona.it
Verona, Gardini: "Ci sentiamo crocefissi dalla Corte di Giustizia Federale"

Giovanni Gardini, direttore generale dell'Hellas Verona, tramite il sito ufficiale del club scaligero ha commentato la decisione della Corte di Giustizia Federale di respingere il ricorso della società di patron Setti e di far giocare la gara di domani contro la Roma con la curva chiusa: "Noi abbiamo già espresso con il comunicato la nostra amarezza, il nostro sconcerto ed il nostro pesante disagio perché ci sentiamo crocefissi per quanto espresso ieri dalla Corte di Giustizia Federale. Dispiace, il comportamento della nostra tifoseria è sempre stato positivo e propositivo, nella partita con il Napoli non ci sono stati cori razzisti nei confronti di Armero. Scrivere in un referto che ogni volta che il calciatore toccava palla ci sono stati certi cori, provenienti da un settore dello stadio, corrispondenti ai versi di una scimmia, non è vero".