In una Roma che cambia, i soliti punti fermi

28.09.2019 12:30 di Federico Pavone Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
In una Roma che cambia, i soliti punti fermi

In queste prime settimane di stagione, la nuova Roma di Paulo Fonseca è ancora in cerca di una chiara identità tattica. Un po’ a causa dei soliti infortuni, un po’ per le difficoltà espresse specialmente in fase difensiva, il tecnico portoghese si è affidato a moduli ed interpreti diversi, cercando anche di sfruttare la profondità della rosa. Ci sono però tre giocatori che sembrano indispensabili per gli equilibri della rosa giallorossa, cioè Kolarov, Dzeko e Fazio. Tra tutti i calciatori a disposizione di Fonseca, questi tre si trovano al primo posto per minuti giocati nelle 6 gare disputate fin qui. Un dato per certi versi sorprendente, dato che Kolarov e Dzeko hanno ben 33 anni e Fazio ne ha già compiuti 32. Kolarov rimane assolutamente imprescindibile per la manovra romanista: il serbo, che ad oggi non ha saltato nemmeno un minuto né in campionato né in EL, si è confermato peraltro come una delle principali minacce offensive nell’arsenale capitolino, avendo messo a segno ben 3 reti. Dzeko sembra essere stato rivitalizzato dalla cura Fonseca, tornando ad essere centrale nel progetto romanista. Il centravanti bosniaco, che lo scorso anno ha giocato una stagione al di sotto delle sue possibilità, ha brillato nelle prime sfide stagionali, segnando 4 gol e spazzando via tutte le “distrazioni” che avevano caratterizzato la sua estate. Arriviamo infine a Federico Fazio che, nonostante le difficoltà della scorsa stagione e la concorrenza di Mancini e Smalling, sembra aver mantenuto un ruolo importante nelle gerarchie giallorosse. L’argentino ha offerto prove positive nelle ultime uscite, riscattandosi parzialmente dopo un inizio stentato. Nonostante le rivoluzioni estive, la nuova filosofia di gioco e i tanti nuovi interpreti, la Roma riparte ancora da Kolarov, Dzeko e Fazio: 1589 minuti giocati in totale e 98 anni in tre, l’usato sicuro al quale affidarsi nei momenti di difficoltà.

Prossima partita: Lecce-Roma, domenica ore 15:00
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Fazio, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko
Ballottaggi: Zaniolo/Kluivert, Mkhitaryan/Kluivert.
In dubbio: Spinazzola (fastidio a una vecchia cicatrice al flessore sinistro)
Indisponibili: Perotti (lesione miotendinea al retto femorale sinistro), Ünder (lesione bicipite femorale), Zappacosta (lesione di secondo grado al soleo).
Diffidati: -
Squalificati: -