Dopo gli applausi dell'Olimpico, i complimenti di Spalletti. Oggi esami strumentali per De Rossi

19.02.2016 07:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Dopo gli applausi dell'Olimpico, i complimenti di Spalletti. Oggi esami strumentali per De Rossi
© foto di Vocegiallorossa.it

Non c'è tempo da perdere per la Roma, che archiviato il match contro il Real Madrid si rituffa nel campionato: domenica nel posticipo arriva il Palermo all'Olimpico e i giallorossi giocheranno conoscendo già i risultati di due delle rivali per il terzo posto, con l'Inter che ospiterà la Sampdoria sabato sera e la Fiorentina impegnata sul campo dell'Atalanta nel pomeriggio, mentre il Milan sarà ospite del Napoli nel Monday night. Contro i rosanero non ci sarà Daniele De Rossi, che oggi sosterrà gli esami strumentali per verificare l'entità del riacutizzarsi del problema al polpaccio sinistro che lo ha fatto uscire malconcio dai pochi minuti giocati contro i merengues. Gli altri protagonisti della partita di Champions League hanno effettuato scarico in campo nella giornata di ieri, ad eccezione di William Vainqueur, candidato a sostituire il numero 16 dopo la buona prova europea, che ha svolto lavoro individuale. Il resto del gruppo è stato invece impegnato in una lunga seduta atletica che ha preceduto esercizi tecnico-tattici con l'attacco in superiorità numerica rispetto alla difesa e una partitella nove contro nove, marchiata da una doppietta di Edin Dzeko. Il buon lavoro degli uomini in campo ha fatto sì che Spalletti chiudesse la sessione con dei complimenti: la sua speranza è poter replicare alle 22:45 di domenica, magari per la conquista momentanea del terzo posto. Oggi nuovo allenamento alle ore 11:00.

Prossima partita: Roma-Palermo, domenica 21 febbraio ore 20:45.
Probabile formazione (4-2-3-1): Szczesny; Maicon, Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, Nainggolan; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko.
Ballottaggi: Maicon-Florenzi, Pjanic-Vainqueur, Dzeko-Vainqueur.
Indisponibili: Strootman, Gyömbér, Torosidis
In dubbio: De Rossi.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Digne.