Stovini: "Non sarei stupito se Sabatini andasse alla Fiorentina e Pradè tornasse alla Roma"

15.05.2016 10:01 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Stovini: "Non sarei stupito se Sabatini andasse alla Fiorentina e Pradè tornasse alla Roma"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

L'ex difensore di Lecce, Catania ed Empoli Lorenzo Stovini ha parlato così a tuttomercatoweb.com: "Tonelli è cresciuto molto sia dal punto di vista mentale che da quello tecnico. Al Napoli potrebbe essere un tassello importante, speriamo solo che non faccia la fine di Valdifiori. Empoli è una piazza tranquilla, il passaggio ai partenopei comporterebbe parecchie pressioni in più. Dovrà essere bravo a capire che un treno così importante per lui potrebbe non ripassare più in carriera. Riguardo a Maksimovic, invece, 25 milioni mi sembrano troppi. Mercato dei ds? Non sarebbe una sorpresa se Sabatini venisse a Firenze e Pradè facesse la strada inversa per Roma. Le richieste di Corvino in termini di potere e budget di mercato potrebbero infatti non essere compatibili con le idee della società. Sousa? Il suo comportamento mi ha fatto un po' pensare. Probabilmente gli avranno promesso qualcosa, ma bisogna vedere se queste promesse saranno mantenute. Lazio? In caso di arrivo di Sampaoli, Inzaghi si brucerebbe la Lazio anche nel prossimo futuro. I biancocelesti però vogliono tornare in alto in classifica e magari cercano anche il nome in panchina. Giampaolo? Potrebbe essere un'idea interessante per il Milan, ma dipenderà tutto dalla nuova politica societaria. L'allenatore in ogni caso cambierà, Brocchi difficilmente sarà confermato".