Mondiali, Collina: "Gli arbitri non incontreranno i media dopo le gare"

25.09.2022 00:00 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - TRENTO, 24 SET - "Io sono favorevole al confronto tra arbitri e stampa, ma con tempi e modi particolari. Al Mondiale in Qatar gli arbitri non faranno incontri con i media a fine gara". Così Pierluigi Collina, presidente della Commissione arbitri della Fifa, al Festival dello sport di Trento. "Tra pochi mesi c'è un mondiale ed ora dovrò trattare con 129 ufficiali di gara in Qatar. Un esercito più che una squadra, un compito diverso da quando facevo l'arbitro. Ho scelto questa carriera perché me lo ha suggerito un mio compagno di squadra al liceo. Forse c'era qualcosa nel mio dna, ma di carattere sono un iper competitivo e fare l'arbitro mi ha dato tanto, non solo una finale di Coppa del Mondo. Qui c'è anche il trentino Daniele Perenzoni, imparare a decidere serve comunque", ha detto Collina. In Qatar ci saranno tre arbitri donne: "Credo che la sensibilità degli arbitri ci sia, aldilà del genere. La squadra si sta già preparando da mesi. Mi fa piacere che tutti oggi parlino di Federica Caputi, ma io avevo detto che ha delle capacità già molti anni fa", ha aggiunto. (ANSA).