Mazzola: "La Roma perde tanto senza Spalletti, investirei su uno simile"

04.06.2017 12:18 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Fonte: Tele Radio Stereo
Mazzola: "La Roma perde tanto senza Spalletti, investirei su uno simile"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sandro Mazzola, ex capitano e bandiera dell’Inter, è intervenuto a microfoni dell'emittente radiofonica Tele Radio Stereo per parlare dei piani societari e dell'arrivo di Spalletti e Sabatini nella società nerazzurra. Queste le sue parole:

Come mai la Roma deve vendere e l’Inter no?
"L’Inter ha il malloppo e la Roma no (ride ndr)".

Sei contento di Spalletti?
"Si, mi è sempre piaciuto. È andato all’Inter e sono contento, ormai è fatta. La Roma perde tanto con Spalletti, ma dipende chi scelgono. Io andrei a investire su uno simile a lui".

Sei contento anche di Sabatini?
"Si, mi piace molto perché è tosto".

Sei un po’ filo-Juventus?
"Ho festeggiato tutta la notte, ora mi si chiudono gli occhi per il sonno (ride ndr)".

Perché voi giocaste con la Primavera contro la Juventus?
"Dovevano dargli partita persa e con il ricorso la Federazione decise di far giocare di nuovo la partita. L’Inter quindi decise di mettere in campo la Primavera, io dovevo fare tre interrogazioni a scuola, ma l’Inter parlò con il Preside e mi fecero uscire alla terza ora".

Perché non hai risposto dopo Inter-Roma?
"Non so, forse ero in giro per il mondo. Noi siamo internazionali, mica come a Roma (ride ndr)".

Cosa hai pensato dopo l’addio di Totti?
"Io ho conosciuto Totti a Coverciano quando era nelle giovanili, aveva 14 anni. Faceva una partitella e chiesi: 'Ma chi è quello lì?'. A 14 anni era come oggi".

Gli acquisti dell’Inter basteranno per colmare il gap?
"Servono acquisti mirati, un paio di cavalli buoni e ci siamo".