Madre di Ciro Esposito: "Marino più preoccupato per un monumento che per mio figlio, è un uomo piccolo"

21.02.2015 09:33 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: napolitoday.it
Madre di Ciro Esposito: "Marino più preoccupato per un monumento che per mio figlio, è un uomo piccolo"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Napolitoday.it riporta le parole di Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito, ai microfoni di Radio Kiss Kiss: "Gli incidenti di Roma? Ieri sera ho visto alcuni video. Immagini di guerra, che nulla avevano a che vedere con lo sport. Per una partita di calcio, dove le persone dovrebbero divertirsi, non si possono vedere scenari di guerra. Ho visto immagini orribili. Bisogna fermare questo tipo di calcio. È un appello che faccio dopo ciò che è successo a Ciro. Questo messaggio di pace è l'unico modo per tenere vivo il ricordo di Ciro. Abbiamo bisogno di aiuto, da parte delle istituzioni e da parte di tutti.

Sono sconcertata dall'indignazione del sindaco Marino per la Barcaccia. È un uomo piccolo, preoccupato per un monumento e non per ciò che è successo il 3 maggio a Roma, ciò che è successo a Ciro. Quando Ciro era ormai spacciato mi cercò perché voleva pagarmi i funerali, ma rifiutai, c'era già chi aveva provveduto. Lo ringraziai ma avrei preferito mi avesse cercato prima".



Potrebbe interessarti:http://www.napolitoday.it/cronaca/mamma-ciro-contro-marino-scontri-feyenoord.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/NapoliToday