Lucarelli: "Domani giornata decisiva. L'unico collega a farsi vivo è stato De Sanctis"

24.02.2015 10:02 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Tele Radio Stereo
Lucarelli: "Domani giornata decisiva. L'unico collega a farsi vivo è stato De Sanctis"
Vocegiallorossa.it
© foto di Luca Gambuti/Image Sport

Alessandro Lucarelli, capitano del Parma, è intervenuto ai microfoni di Tele Radio Stereo. Queste le sue dichiarazioni in merito alla situazione che sta vivendo il suo club:  “L'unico collega che mi ha chiamato è stato Morgan De Sanctis, gli altri a distanza, quando gli si chiede un parere sulla nostra situazione, esprimono solidarietà, ma nei fatti nessuno si è fatto vivo a parte Morgan. Bisognerebbe capire che ciò che è successo a noi, in un calcio malato come quello italiano, può accadere a chiunque".

Domani giornata campale per il futuro del Parma:
"È la giornata decisiva, con l'incontro fra il Sindaco di Parma e Manenti. Domani si capisce se si fa sul serio o se diventa doveroso portare i libri in tribunale".

Lega e FIGC:
"Noi dobbiamo sentirci tutelati, quindi chi oggi come la Lega, la Federcalcio, anche tramite Lotito, si avvicina a noi, deve farci capire se c'è voglia di aiutarci solo per garantire la regolarità del campionato. - continua Lucarelli - Ci auguriamo di poter finire la stagione, ma vigileremo su come le autorità calcistiche si stanno muovendo. Noi ci stiamo comportando in modo serio. Vorremmo che il mondo del calcio facesse altrettanto”.