Igor Campedelli: "La forza di Fonseca è sempre stata il gruppo"

25.02.2021 15:13 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Igor Campedelli: "La forza di Fonseca è sempre stata il gruppo"
Vocegiallorossa.it
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it

“Il Braga gioca con un modulo speculare a quello della Roma, come tutte le squadre portoghesi ama giocare a calcio. Nei valori assoluti i giallorossi ovviamente sono superiori”. Così a tuttomercatoweb.com l’ex presidente di Cesena e Olhanense, oggi operatore di mercato in Portogallo, Igor Campedelli.

Un nome da evidenziare tra le file del Braga?
“Rodrigo Gomes, classe 2003 che ha già esordito nel Braga A. Poi anche l’allenatore che è esperto, ha allenato in Inghilterra. Le squadre portoghesi non sono mai facili da affrontare. Ma Fonseca conosce bene il calcio portoghese”.

Dzeko e la Roma: quale futuro? La fascia non è ancora tornata al bosniaco.
“Non conosco la situazione nel dettaglio. Ma l’allenatore è il responsabile della gestione degli equilibri, quindi i giocatori pur essendo campioni devono sottostare alle direttive. La forza di Fonseca è sempre stata il gruppo, preferirà sempre il collettivo al singolo”.

Quale addio si consumerà in estate tra calciatore e allenatore?
“Più facile che vada via Dzeko. La Roma con Tiago Pinto punterà a calciatori giovani e di prospettiva”

Dunque niente grandi nomi?
“Le proprietà americane hanno fatto capire di voler portare avanti progetti a lunga visione. Roma non è una piazza facile, è esigente. Mi aspetto una Roma in stile Benfica: farà un buon mix”.

Il Porto ha battuto la Juventus nella gara d’andata di Champions League.
“I valori individuali sono superiori. Però il Porto è una squadra ostica, ben messa in campo. Non è facile fargli gol. Da parte della Juve servirà la partita perfetta, una prestazione ben diversa da quella dell’andata”.

E Sergio Conceicao come lo vede?
“È un allenatore che fa la differenza. Pronto per l’Italia ad alti livelli. Lo indicai tre-quattro anni fa ad alcuni club amici. Così come Fonseca che oggi allena la Roma”.

E leí?
“Lavoro molto in Portogallo, ma anche in Italia ho tanti contatti visto il mio passato. Conosco entrambi i mercati. Mi sto già muovendo in funzione dell’estate”.