De Sisti: "Se la Roma fallisce ad Udine è fuori dai giochi, ma se manca Sanchez ce la può fare"

08.04.2011 10:44 di Greta Faccani   vedi letture
Fonte: ilfriuli/udineseblog
De Sisti: "Se la Roma fallisce ad Udine è fuori dai giochi, ma se manca Sanchez ce la può fare"
Vocegiallorossa.it
© foto di Aldomaria Canalini

Giancarlo De Sisti è stato raggiunto da IlFriuli/Udineseblog, ecco le sue parole sulla sfida di sabato sera.

"Inutile dire che entrambe vogliono i tre punti, che per la Roma sono fondamentali. L'Udinese sarebbe favorita se in campo ci fosse Sanchez. Senza il cileno, però, la musica cambia. Se poi il problema è muscolare, per un attaccante veloce come lui è comunque una grossa penalizzazione, se anche dovesse giocare. Un bel regalo alla Roma! Con tutto il rispetto che ho per Totò, che secondo me potrebbe scrivere un trattato su come segnare e rifinire, il Sanchez di quest'anno è il suo alter ego all'Udinese, per cui di una importanza incredibile. La sua assenza, ai fini del risultato potrebbe essere determinante".

Quindi Sanchez = Udinese? "Mai dire ad un allenatore che la squadra può dipendere da un giocatore. E comunque sarebbe riduttivo, vista questa Udinese. Un allenatore non può dipendere da un giocatore. Io comunquen a Sanchez preferisco Di Natale. Ma l'Udinese è anche Isla, Inler, Asamoah, Zapata, Handanovic: è la squadra che gioca bene. Ha avuto la fortuna di trovare la quadratura e di non patire poi infortuni, per cui hanno giocato sempre gli stessi. Ovvio però che se levi uno come Sanchez, le dai una bella mazzata".

La Roma come sta? "Discretamente. I giocatori adesso sentono i problemi per l'incertezza che crea il passaggio di proprietà e chiedono garanzie, è naturale".

Montella? Non è troppo giovane per una squadra come la Roma? "Tutti siamo stati giovani. Lui ha fatto qualcosa nel settore giovanile, la società non aveva le risorse per trovare altre alternative..."

Roma senza Mexes: "Quest'anno non è stato molto continuo. E' già stato sostituito e con buoni risultati. La sua assenza non peserà certo quanto potrebbe pesare quella di Sanchez per l'Udinese".

Che provvedimenti dovrà adottare Guidolin? Sta provando un cambio di modulo: "Lui ha il termometro della situazione e saprà cosa fare. E' stato un calciatore e non c'è miglior allenatore di quello che ha anche giocato".

Se vince l'Udinese? "Roma fuori dai giochi".

Se vince la Roma? "Tutto si riapre, ma i giallorossi non potrebbero permettersi un pari, mentre l'Udinese sì".

Europa sicura per l'Udinese? "Una sconfitta non può danneggiare tanto. L'Udinese ha l'organico per centrare l'Europa. Finora la squadra di Guidolin ha dato solo certezze: di essere squadra, di saper giocare a calcio e di avere personalità. Non fallirà l'obiettivo!"