Al Santos non basta Marcos Leonardo, il club retrocede per la prima volta nella sua storia. Autobus e macchine incendiate dopo la partita

07.12.2023 08:39 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Al Santos non basta Marcos Leonardo, il club retrocede per la prima volta nella sua storia. Autobus e macchine incendiate dopo la partita

Per la prima volta in 111 anni di storia, il Santos è retrocesso nella seconda divisione brasiliana. Decisiva la sconfitta casalinga, questa notte, contro il Fortaleza per 2-1, che ha fatto precipitare i sudamericani in diciassettesima posizione. Non è bastato, quindi, ai brasiliani tenere in rosa Marcos Leonardo (20), promesso sposo alla Roma in estate ma trattenuto per calmare la piazza e per aiutare la squadra a risollevare la stagione. Obiettivo ,questo, evidentemente fallito e bisognerà capire quale sarà adesso il futuro del giovane centravanti nato nello Stato di Bahia.

RETROCESSIONE SANTOS, INCIDENTI DOPO LA PARTITA - I tifosi brasiliani hanno poi manifestato la loro rabbia nell'immediato dopo partita, con autobus e macchine parcheggiate date alle fiamme, tra cui quella dell'attaccante del Santos Mendoza. La polizia, come riporta Gloesporte, è dovuta intervenire con il lancio di gas al peperoncino. I tifosi avevano tentato anche un'invasione di campo, dopo la retrocessone del club che ha lanciato giocatori del calibro di Pelè e Neymar.