Accadde oggi - Stadio, approvato il pubblico interesse in Campidoglio. Di Francesco: "Ho chiamato De Rossi per primo". Monchi: "La Roma non è un supermercato"

14.06.2019 17:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
Accadde oggi - Stadio, approvato il pubblico interesse in Campidoglio. Di Francesco: "Ho chiamato De Rossi per primo". Monchi: "La Roma non è un supermercato"

La rubrica di Vocegiallorossa.it ogni mattina vi riporta indietro nel tempo, precisamente facendovi rivivere quello che è accaduto in questo stesso giorno negli ultimi 9 anni. Partiamo, quindi, con le notizie più curiose accadute il 14 giugno del 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010. Clicca sui titoli dei paragrafi per leggere integralmente le news!

 

 

 

 

 

 

 

 

2018

PALLOTTA - "Alisson costa 78 milioni, Nainggolan all'Inter". Poi precisa: "Stavo scherzando".

 

2017

STADIO Approvato il pubblico interesse del nuovo progetto dello Stadio.

DI FRANCESCO - "Il primo che ho chiamato è stato De Rossi. Strootman è un capitano in campo".

MONCHI - "La Roma non è un supermercato".

DZEKO - "Se non segno per due partite mi dicono pippa".

 

2016

WITSEL - "La Roma non sarebbe male per me".

BALDISSONI - "Stadio? Rischio causa milionaria per chi vorrà rivedere la delibera sul pubblico interesse".

 

2015

DZEKO Dall'Inghilterra non hanno dubbi: la Roma ha scelto il bosniaco per rinforzare il suo attacco.

 

2014

Non è stata una giornata memorabile per i colori giallorossi.

 

2013

POZZO - "Benatia ci ha chiesto di partire, lo accontenteremo".

ZAMPARINI - "Il presidente della Roma dovrebbe essere Sabatini, gli altri capiscono poco di calcio".

 

2012

ZANETTI - "Io e Totti le uniche bandiere rimaste".

 

2011

LUIS ENRIQUE - "L'obiettivo è di portare in Italia quanto ho imparato al Barcellona".

 

2010

SARTI - "Cicinho tornerebbe a Roma solo per giocare".