Roma-Fiorentina 0-2 - Top & Flop

04.02.2015 22:19 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Roma-Fiorentina 0-2 - Top & Flop
© foto di Federico Gaetano

TOP

LA CONTESTAZIONE SOTTO LA SUD – L’unica nota positiva di una serata, l’ennesima storta, è che la squadra, con tutti i calciatori, si è assunta le proprie responsabilità rispondendo all’invito dei tifosi, andando sotto la Curva Sud per essere contestata. Una contestazione civile dove si è chiesto ai calciatori di dare il fritto, edulcorando il concetto con un’espressione tipica romana. La speranza è che ci sia un’ulteriore presa di coscienza di una situazione che sta sfuggendo di mano.

 

FLOP

FUORI DALLA TIM CUP – Febbraio è il mese da dentro o fuori con gli scontri diretti nelle coppe e i punti che diventano pesanti in campionato. La Roma lo inizia nel peggiore dei modi venendo eliminata, in casa, nei quarti di finale di Tim Cup. Restano due obiettivi in stagione: l’Europa League e il campionato, anche se pensare di recuperare 7 punti alla Juventus, giocando in questa maniera, è una pura utopia.

SEMPRE IN SVANTAGGIO -  Nelle ultime 10 gare disputate, solo in due occasioni la Roma è passata in vantaggio e, non a caso, questo fatto è coinciso con le ultime due vittorie (Genoa-Roma 0-1, Udinese-Roma 0-1).

11 SOLISTI – La Roma in questo momento non è una squadra. Manca la compattezza nei reparti, soprattutto nei movimenti cosiddetti tattici, i giocatori evitano di prendersi troppe responsabilità, anche le più piccole come quella di tirare in porta. Undici solisti che vagano in campo aspettando la giocata del singolo.

CONFUSIONE TATTICA – “L’importante per una squadra è avere schemi offensivi, mentre la difesa può essere registrata”. Questo Garcia nel post partita di Roma-Fenerbahçe, gara di presentazione della stagione. Questa frase spiega bene quanto il momento di difficoltà della Roma sia profondo. Garcia sta provando ogni partita, anche più volte all’interno della stessa, soluzioni offensive diverse. Anche ieri per lunghi tratti del primo tempo, Florenzi ha fatto la punta centrale a fianco a Totti con Ljajic trequartista. Roma-Fiorentina ha fatto notare, una volta di più, che la difesa non è stata registrata.

SEMPRE A RINCORRERE GLI AVVERSARI – Problema fisico, mentale, di movimenti di reparto, trovate voi la causa. Il dato di fatto è che i giocatori della Roma si trovano sempre a rincorrere gli avversari. Che si trovino di fronte il Sassuolo, l’Empoli o la Fiorentina, Totti and company arrivano sempre secondi sul pallone.