Carles Perez presenta il suo dream team: "Maldini-Puyol in difesa. Come numero 10 scelgo Zidane". VIDEO!

28.04.2020 20:50 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Carles Perez presenta il suo dream team: "Maldini-Puyol in difesa. Come numero 10 scelgo Zidane". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Tramite un video sul profilo Twitter della Roma, Carles Perez ha scelto il proprio dream team. "Ciao, sono Carles Perez e questa è la mia squadra dei sogni. Come modulo di gioco scelgo il 4-3-3. Come prima cosa, tra i pali metterei Iker Casillas, perché seguo la Nazionale spagnola fin da bambino ed è il miglior portiere che abbiamo mai avuto, per le parate, ma anche i trofei che ha vinto. Come terzino destro scelgo Dani Alves, per i suoi anni al Barcellona, è stato uno terzini più forti al mondo, per come saliva e si abbassava, ma soprattutto per il suo contributo offensivo. Come difensore centrale scelgo Maldini, per la sua leadership nel Milan e per come dirigeva la squadra. Vicino a lui metto Puyol, che nel suo periodo nel Barcellona ha dimostrato la sua leadership ed il suo coraggio. Come laterale sinistro scelgo Roberto Carlos: per il contributo offensivo e il tiro che aveva
A centrocampo schiero Xavi, un giocatore che mi è sempre piaciuto fin da quando ero piccolo, per la sua tecnica e la sua visione di gioco. Come numero otto metto Iniesta, un altro giocatore che mi è sempre piaciuto molto da quando seguo il Barcellona. Un giocatore brillante e con una rapidità mentale incredibile. Come 10 scelgo Zidane. È stato un giocatore eccezionale, uno dei migliori al mondo nei suoi anni al Real Madrid, non può non far parte del mio dream team
In attacco, scelgo innanazitutto Leo Messi. Lo seguo sin da bambino, per me è il miglior giocatore del mondo e, ovviamente, deve avere un posto nella mia squadra dei sogni, perché è l’unico in grado di fare ciò che fa. Come 9 scelgo Ronaldo, il Fenomeno. Con le maglia Barcellona e Real Madrid è stato un giocatore eccezionale, era rapido e segnava moltissimo Sull’altra fascia scelgo Ronaldinho, è un altro giocatore che ha fatto la storia del Barcellona e lo seguo quando ero piccolo. Per suo modo di giocare e per l'allegria che dava in campo".