Serie A Femminile - Le pagelle di Roma-Tavagnacco 2-0

02.12.2019 00:30 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Serie A Femminile - Le pagelle di Roma-Tavagnacco 2-0

Ceasar 6: si vede che sulle prese ha ancora il ricordo della gara contro la Juventus. Il Tavagnacco non la impensierisce praticamente mai. Brava a guidare a voce la difesa. 

Soffia 6,5: seconda gara da titolare consecutiva per lei. Presidia bene la fascia destra, provando anche la via del gol con una bella discesa nel primo tempo, conclusasi con un tiro di sinitro alto. 

Swaby 6: la sua gara dura appena 45' per un fastidio al polpaccio. Lascia la squadra avendo svolto il suo compito. Dal 46' Pettenuzzo 6: gara di controllo in un secondo tempo che regala poche emozioni.

Di Criscio 6,5: un paio di ottimi anticipi che sbrogliano potenziali situazioni pericolose nell'area di rigore giallorossa. È lei a chiamare la linea alle compagne di reparto. Nel secondo tempo prova la via del gol, salendo sui calci piazzati. 

Bartoli 7,5: si procura il calcio di rigore che sblocca il match, poi è lei stessa a siglare il gol del 2-0 definitivo. Due minuti di fuoco per la capitana della Roma che valgono 3 punti pesanti. 

Andressa 7,5: arrivata a fare l'esterno di attacco, Bavagnoli l'ha ricollocata mezz'ala e lei si è presa sulla spalle la squadra. Al di là delle doti tecniche e del suo sinistro fatato (gol su rigore e punizione che dà l'illusione del gol nel secondo tempo), gioca una gara a tutto campo: viene bassa a iniziare l'azione, mette due volte le compagne davanti al portiere del Tavagnacco. 

Bernauer 7,5: è lei a prendere il ruolo di Giugliano assente per infortunio. Si abbassa tra le due centrali per impostare l'azione. Gara ti quantità e qualità. 

Hegerberg 5,5: non al meglio per una sindrome influenzale che la costringe ad abbandonare il terreno di gioco, dopo l'esperienza alla Willy Beamen di "Ogni maledetta domenica" sul prato del Tre Fontane. Dal 46' Ciccotti 6: coach Bavagnoli le chiede di far girare il più possibile il pallone, lei esegue il compito. 

Bonfantini 5,5: poco incisiva in zona gol. Primo tempo senza occasioni, nel secondo ne ha una grande che avrebbe dovuto sfruttare meglio. In un paio di occasioni non è decisa nel taglio e gli assist delle compagne diventano vani. 

Thomas 5,5: preferita a Thestrup, non gioca la sua migliore partita. Dall'81' Zecca SV

Serturini 6: continua il digiuno realizzativo, si scuote nella ripresa essendo protagonista un paio di assist per le compagne. Anche lei non è concreta sul bell'assist di Andressa. 

Bavagnoli 6,5: aveva la grana di reinventare il centrocampo per l'assenza di Giugliano. Sceglie la via della qualità, rischiando Andressa al fianco di Bernauer ed Hegerberg. Striglia la squadra anche in vantaggio di 2 gol. A fine partita resta contenta a metà.